Scheda della costellazione Idra Maschio (Hydrus - Hyi)

Il nome, la storia, il mito

raffigurazione dell'Idro

La costellazione dell'Hydrus, Idra maschio, fu una delle costellazioni formate da Petrus Plancius, partendo dalla stesura delle mappe dei tre navigatori olandesi Pieter Dirkszoon Keyser (noto anche come Petrus Theodorus, allievo cartografo di Plancius che lo incaricò personalmente di mappare il cielo australe) ed i fratelli Cornelius e Frederik de Houtman, che fra il 1595 ed il 1603 intrapresero due spedizioni, giungendo fino alle Indie orientali. A coadiuvare la mappatura anche Vechter Willemsz. Si narra che Keyser osservasse dalla coffa della nave con uno strumento affidatogli da Plancius. Keiser morì durante il viaggio di rientro (1596), e fu de Houtman a consegnare il lavoro a Plancius. Il cartografo elaborò e pubblicò un nuovo catalogo celeste nel quale comparivano 135 stelle divise in dodici costellazioni australi nuove, fra le quali l' Hydrus. Il cartografo Jodocus Hondius inserì nel globo da lui studiato le nuove costellazioni, era il 1598. Due anni dopo, nel 1600, l'astronomo Willem Blaeu , assistente di Tycho Brahe, riportò nel suo globo le dodici costellazioni. Ma grazie all' adozione di Johann Bayer nel 1603, nel suo "Uranometria", avvenne la definitiva consacrazione. Non deve stupire se a questo gruppo di stelle manchi il legame mitologico, come invece lo si ha per l' Hydra femmina. Bayer volle considerarlo  come un complemento dell' antica costellazione dell' Hydra femmina, la parte meridionale quindi della lunga costellazione. Oppure il cartografo si sarebbe avvalso della vicinanza di questo gruppo di stelle alla costellazione Eridanus, dedicata al fiume, ponendo in sua prossimità un animale familiare a quel contesto.

La sua iscrizione all'interno del catalogo e sul precedente globo del 1598, avveniva sotto la doppia dicitura (olandese/latina) di Whaterslange/ Hydrus, entrambi col significato di "serpente d'acqua". Da alcuni studi sembrerebbe che la costellazione fosse denominata anche Hydrus Polaris, dal momento che comprendeva la stella più prossima al polo sud celeste (oggi stella accorpata alla costellazione dell' Ottante, stella lambda). 

 

Osservazione

mappa stellare

La costellazione dell' Idra maschio rappresenta un serpente d'acqua la cui coda tocca l'Ottante verso Sud mentre la testa va a lambire la lucente Achernar nell'Eridanus, che rende facile rintracciare l'Idra Maschio nel cielo australe.
La sua forma, data dalle stelle più brillanti, è un triangolo.
La costellazione passa in meridiano tra la fine di agosto e la fine di novembre ma dalle nostre latitudini è del tutto inosservabile.

I corpi celesti

L'Hydrus è una costellazione povera di corpi brillanti, soprattutto non stellari.
I soli corpi celesti degni di nota sono le tre stelle che danno vita all'asterismo triangolare.
Beta è la stella più brillante, con una magnitudine di 2,8 ed ha una luce gialla caratteristica. Molto simile al Sole anche se tre volte più brillante, è tra le stelle più vicine tra quelle visibili ad occhio nudo. Appare anche tra le più veloci, con 10'' all'anno in ascensione retta verso Est.Come nota, si tratta della stella più brillante più vicina al Polo Sud Celeste, sebbene se ne discosti di ben 12°.
Alpha è la seconda stella più brillante, con magnitudine 2,9 ed un colore bianco. Si trova a circa 5° SE da Achernar, la stella alpha dell'Eridano.
Gamma è una gigante rossa, posta a 4° O dalla Grande Nube di Magellano nella costellazione del Tucano. La sua magnitudine è 3,2.

 

Nome proprio HR HD SAO DM FK5 ADS Link
HR 58HD 1221SAO 255650DM CP-76 19
HR 64HD 1324SAO 255652DM CP-79 7
HR 87HD 1801SAO 255663DM CP-78 9
HR 98HD 2151SAO 255670DM CP-77 16 FK5 11
HR 236HD 4815SAO 255710DM CP-75 64 FK5 31
HR 420HD 8810SAO 248381DM CP-65 130 FK5 1038
HR 460HD 9896SAO 232470DM CP-58 123
HR 467HD 10042SAO 255794DM CP-79 40 FK5 53
HR 468HD 10052SAO 232477DM CP-58 126
HR 505HD 10615SAO 248421DM CP-61 130 FK5 2116
HR 516HD 10859SAO 255806DM CP-79 44
HR 550HD 11604SAO 258280DM CP-80 35
HR 571HD 11995SAO 248464DM CP-61 157
HR 584HD 12270SAO 248472DM CP-66 123
HR 593HD 12363SAO 255835DM CP-78 42 FK5 2134
HR 600HD 12477SAO 248476DM CP-66 125 FK5 2137
HR 667HD 14141SAO 248518DM CP-68 126
HR 678HD 14287SAO 248521DM CP-68 128
HR 705HD 15008SAO 248545DM CP-69 113 FK5 1065
HR 715HD 15248SAO 255880DM CP-74 194 FK5 1067
HR 776HD 16522SAO 255898DM CP-79 66 FK5 90
HR 806HD 16978SAO 248621DM CP-68 161 FK5 95
HR 837HD 17566SAO 248644DM CP-68 169 FK5 2191
HR 872HD 18293SAO 255929DM CP-75 204 FK5 2199
HR 939HD 19400SAO 255945DM CP-72 219 FK5 113
HR 959HD 19940SAO 248742DM CP-69 174
HR 981HD 20313SAO 255962DM CP-79 91
HR 1025HD 21024SAO 255973DM CP-77 134 FK5 1095
HR 1053HD 21563SAO 248797DM CP-70 230
HR 1064HD 21722SAO 248804DM CP-69 192 FK5 2243
HR 1208HD 24512SAO 256029DM CP-74 276 FK5 146
Eta2 Hyi. Eta1 is the fainter Bayer component, HD 11733, 6.8v, A0.HR 570HD 11977SAO 248460DM CP-68 101 FK5 69
Head of Hydrus.HR 591HD 12311SAO 248474DM CP-62 162 FK5 72
NGC UGC M PK IC Arp Altri nomi Link
IC 1708
IC 1717
NGC 602
NGC 643
NGC 646
NGC 796
NGC 802
NGC 813
NGC 1466
NGC 1473
NGC 1511
NGC 1557
NGC 1629