Scheda della costellazione Cane Minore (Canis Minor - Cmi)

Cane Minore

Immagine della costellazione Cane Minore . Crediti FourmiLab / AstronomiAmo

Nome italiano Cane Minore
Nome latino Canis Minor
Abbreviazione Cmi
Genitivo Cmi
Visibilità stagionale (Italia) Inverno
Emisfero Boreale
Limite Nord +13°
Limite Sud
Limite Est 7h 50m
Limite Ovest 8h 10m
Estensione gradi quadrati 182

Vuoi vederla?

Visibilità attuale : A mezzo cielo all'orizzonte OSO
Altezza : 37,11° sull'orizzonte
Azimut : 241,8
Sorge alle : 14:40
Culmina alle : 20:59
Tramonta alle : 03:21

Conosciamo la costellazione

Il nome, la storia, il mito

I Mesopotamici videro nel Cane Minore un cane da caccia in palude, da cui forse la designazione araba di Procione (greco Prokion, ossia "prima del cane") come Al Ghumaisa, "dagli occhi umidi"; si accorda al nome tuttavia, anche la leggenda araba secondo la quale il Cane Maggiore ed il Cane Minore sarebbero due sorelle, una delle quali (quella legata al Cane Maggiore) sarebbe fuggita lasciando dietro di sé l'inconsolabile sorella, Al Shira (Sirio), letto alla luce di questo, il nominativo Al Ghumaisa acquisterebbe una sfumatura nel significato, "colei che piange". Le sorelle si invaghirono del giovane Al Jauzah (Orione), che abitava al di là di un fiume -secondo alcune interpretazioni, rappresentato dalla Via Lattea-. Entrambe decise a raggiungerlo, solo una ebbe il coraggio di attraversare il fiume, Al Shira. Da ciò la stella verrebbe indicata anche col nome completo di Al Shira al Abur ossia "Sirio che oltrepassa".

Il Canis Minor rappresenta, secondo una delle versioni della storia della mitologia greca, uno dei due cani da caccia di Orione, anche se alcuni sostengono si tratti del cane di Icario che, perso il padrone (ucciso), andò a cercarne la figlia per mostrarle il corpo. Quando anch'essa, presa dal dolore, si uccise, il cane si buttò in un pozzo dalla disperazione. Mossi dalla pena, gli dei riservarono al cagnolino un posto in cielo e, sembra, il suo padrone Icario sia vicino a lui (Bifolco).


Osservazione

Estesa 183 gradi quadrati con 20 stelle più brillanti della sesta magnitudine, la costellazione del Canis Minor, in italiano Cane Minore, è una costellazione dell'emisfero boreale, rintracciabile tra Gemini a Nord, Hydra e Cancer ad Est, Monoceros a Sud ed Ovest. E' visibile dall'Europa soprattutto nel mese di febbraio, in prima serata, anche se è il 20 Gennaio che Procyon, la stella Alfa, va in opposizione al Sole.


I corpi celesti

Canis Minor si caratterizza soltanto per la sua stella più luminosa, Procyon, posta poco al di sotto del centro della costellazione. L'altra stella abbastanza brillante, di magnitudine appena sotto la terza, è Gomeisa.
 

Nomi Magnitudine Link
HR 2682; SAO 114947; HD 54079; FK5 11855,75
HR 2710; SAO 115062; HD 551116,09
HR 2713; SAO 115065; HD 551846,16
HR 2728; SAO 96672; HD 55730; FK5 25595,62
HR 2729; SAO 115119; HD 557515,35
HR 2747; SAO 115159; HD 560315,82
HR 2760; SAO 115204; HD 564466,65
HR 2778; SAO 115263; HD 56989; FK5 25645,89
HR 2779; SAO 115269; HD 57006; FK5 25655,91
HR 2801; SAO 115335; HD 576085,99
HR 2820; 1 CMi; SAO 96871; HD 581875,3
HR 2828; 2Eps CMi; SAO 115425; HD 583674,99
HR 2836; SAO 96899; HD 585526,37
HR 2840; SAO 96901; HD 585996,41
Gomeisa; Algomeyla; Gomelza.; HR 2845; 3Bet CMi; SAO 115456; HD 58715; FK5 2852,9
HR 2851; 5Eta CMi; SAO 115477; HD 589235,25
HR 2854; 4Gam CMi; SAO 115478; HD 589724,32
HR 2864; 6 CMi; SAO 96952; HD 59294; FK5 11934,54
HR 2880; 7Del1CMi; SAO 115581; HD 59881; FK5 25875,25
HR 2887; 8Del2CMi; SAO 115610; HD 601115,59
HR 2893; SAO 97021; HD 602756,28
HR 2901; 9Del3CMi; SAO 115644; HD 603575,81
HR 2904; SAO 115653; HD 604896,55
HR 2918; SAO 115693; HD 608035,91
PROCYON; Elgomaisa; Algomeysa; Antecanis.; HR 2943; 10Alp CMi; SAO 115756; HD 61421; FK5 2910,38
HR 2950; SAO 115773; HD 615636,02
HR 2966; SAO 115813; HD 618875,94
HR 2982; SAO 115839; HD 622646,19
HR 2987; SAO 97199; HD 624076,43
HR 2989; SAO 115864; HD 624376,47
HR 3008; 11 CMi; SAO 97224; HD 62832; FK5 12015,3
HR 3033; SAO 115966; HD 634356,53
HR 3050; SAO 116014; HD 637996,18
HR 3059; 13Zet CMi; SAO 116043; HD 63975; FK5 12055,14
HR 3061; SAO 116054; HD 640526,31
HR 3087; SAO 116120; HD 646855,86
HR 3093; SAO 116145; HD 649386,17
HR 3097; SAO 116162; HD 650666,05
HR 3098; SAO 116165; HD 651236,35
HR 3103; SAO 116179; HD 652416,41
HR 3110; 14 CMi; SAO 116182; HD 653455,29
HR 3136; SAO 116244; HD 659005,65
HR 3144; SAO 116251; HD 66011; FK5 26216,22
HR 3145; SAO 116260; HD 66141; FK5 26234,39
Nomi Magnitudine Link
NGC 2350; UGC 374714,000
NGC 2394-
NGC 2399-
NGC 2400-
NGC 2402; UGC 389115,000
NGC 2412-
NGC 2416; UGC 392514,000
NGC 2433-
NGC 2459-
NGC 2470; UGC 409114,000
NGC 2485; UGC 411213,000
NGC 249115,000
NGC 2496; UGC 412715,000
NGC 249915,000
NGC 2504; UGC 415214,000
NGC 2508; UGC 417414,000
NGC 2510; UGC 417814,000
NGC 251115,000
NGC 2538; UGC 426614,000
IC 473-
IC 49414,000
IC 49815,000
IC 2189-
IC 2216-
IC 223115,000