Scheda della costellazione Altare (Ara - Ara)

Il nome, la storia, il mito
 

Altare mito
Costellazione dell'Ara/Altare

Situata nella porzione di cielo che, osservata tra il 3000 ed il 2500 a.C. dalle latitudini della Grecia e dell’ Iraq, veniva a trovarsi nello zona dell’orizzonte che intersecava la Via Lattea  in estate, ancora oggi all’osservazione assimilabile ad una colonna di fumo luminoso. In alcune fonti sumere viene raccontato l’episodio del Diluvio Universale, unico superstite Uta-napisti (divenuto poi Noè entrato quindi anche nella tradizione ebraica e successivamente cristiana):
Allora Noè edificò un altare all’ Eterno, e prese di ogni specie di animali puri e offrì olocausti sull’altare. E l’Eterno ne odorò la fragranza”(Genesi 8, 20-21) che pare raffigurata nella moltitudine di stelle della Via Lattea, fumo e profumo dell’offerta.
Questa costellazione può anche essere interpretata quale altare dei profumi destinato a bruciare incenso nel Tempio di Gerusalemme. In generale viene così rappresentata, talvolta raffigurata anche come un piccolo pilastro quadrangolare d’oro, o come una pira posta alla sommità di un tempio o di una torre, spesso in funzione di faro, e più avanti da una mezza colonna, soprattutto nella tradizione romana.  
 La costellazione dell’Ara è legata a differenti culture e svariati miti, come quello risalente al 700 a.C. per il quale dovrebbe rappresentare l'altare su cui il Centauro sacrifica il lupo, ma fra i tanti, il principale, fa riferimento alla genesi del mito di Zeus, alla lotta attorno alla supremazia sugli dèi.
Nato da Rea e Crono, Zeus sottrattosi all’antropofagìa del padre, che aveva già aveva divorato i suoi cinque fratelli (Estia, Demetra, Era, Ade e Poseidone), fu mosso da vendetta.
Influenzato da una profezia Crono inghiottiva i suoi figli per evitare che uno di questi lo spodestasse, così come lui aveva fatto in precedenza con suo padre Urano.
Dopo aver perso così cinque figli, Rea, sposa di Crono, attuò l’inganno: avvolse una pietra in fasce, e mostrato a  Crono il fagotto, subito egli ciecamente lo inghiottì. Affidò poi a Gea il piccolo Zeus, che crebbe sotto le cure delle Ninfe, in particolare di quelle di Cinosura (Zeus una volta cresciuto la trasportò in cielo- identificata nell’intera costellazione dell’Orsa Minore). Nutrito col latte della capra Amaltea (ricompensata poi dal dio, condotta in cielo, divenne la costellazione del Capricorno).
Cresciuto, arrivò la resa dei conti. La madre Rea lo rese coppiere di Crono in modo tale da poter porre nella coppa del padre un intruglio, che gli avrebbe provocato un’ emesi. I figli ancora vivi nella sua pancia furono espulsi. Scoppiò una guerra che durò 10 anni, Zeus trovò i suoi alleati nei Centimani (sprofondati nel Tartaro per punizione da Crono) e nei Ciclopi che forgiarono la folgore con la quale egli trafisse Crono. Vinto, detronizzò il padre. La profezia si compì. Fu quindi costruito un altare all’interno del quale venne custodita la folgore. Davanti all’ara gli dèi pronunciarono un’ alleanza, e subito Zeus lo pose in cielo a simbolo della perenne gratitudine e a ricordo del patto che da allora avrebbe legato gli dèi tutti. Fu così consacrato il nuovo ordine e dal fumo del suo fuoco si sarebbe generata la Via Lattea.


L'osservazione
 

Raffigurazione stellare dell'Altare
Raffigurazione stellare dell'Altare

La costellazione dell'Altare si trova a Sud dello Scorpione ed è difficilmente (oltre che parzialmente) visibile dall'Italia data la sua latitudine sud. Più precisamente, si trova incastonata tra Scorpione e Triangolo Australe.
E' una costellazione dei mesi caldi che possiamo vedere nella parte centrale della notte, soprattutto verso metà giugno.
In pratica soltanto dalla Sicilia si possono vedere le stelle più a Nord della costellazione, ed anche per poco tempo.


I corpi celesti

 

Oggetti deep sky in Altare
Oggetti deep sky in Altare

Le stelle più luminose sono, nell'ordine, Beta ed Alpha anche se la loro differenza a livello di magnitudine è davvero minima.
Beta è una stella arancione, mentre Alfa è azzurrina. Non si tratta, tuttavia, di stelle che vanno oltre la terza magnitudine.
Delle stelle che completano l'asterismo, tre sono decisamente arancioni e sono beta, eta e zeta.
Una stella caratteristica è R Ara, una binaria ad eclisse di tipo Algol.
Per i corpi non stellari, invece, c'è un ammasso globulare abbastanza brillante come NGC 6397 ed un altro più debole come NGC 6352 vicino alla stella alfa.

Nome proprio HR HD SAO DM FK5 ADS Link
HR 6167HD 149485SAO 253638DM CP-60 6594
HR 6177HD 149837SAO 253651DM CP-60 6603
HR 6187HD 150136SAO 227049DM CD-4811070
HR 6188HD 150168SAO 227058DM CD-4910890 FK5 3321
HR 6197HD 150421SAO 227092DM CD-4510858
HR 6207HD 150576SAO 244106DM CP-5210161 FK5 3327
HR 6215HD 150745SAO 244122DM CP-58 6889
HR 6219HD 150898SAO 244133DM CP-58 6893
HR 6229HD 151249SAO 244168DM CP-58 6906 FK5 1435
HR 6236HD 151566SAO 227281DM CD-4910998
HR 6251HD 151967SAO 244245DM CP-57 8157
HR 6253HD 152082SAO 253734DM CP-63 4032
HR 6274HD 152478SAO 244280DM CD-5010905
HR 6275HD 152527SAO 244285DM CP-5210333
HR 6285HD 152786SAO 244315DM CP-55 7766 FK5 631
HR 6289HD 152824SAO 244313DM CD-5010924 FK5 1444
HR 6295HD 152980SAO 244331DM CP-5210372 FK5 632
HR 6297HD 153053SAO 244338DM CP-54 7947
HR 6300HD 153221SAO 227542DM CD-4811360
HR 6304HD 153261SAO 244362DM CP-58 6964
HR 6312HD 153370SAO 244370DM CD-5010955
HR 6314HD 153580SAO 244388DM CP-53 8316
HR 6320HD 153716SAO 244401DM CP-57 8265 FK5 3355
HR 6323HD 153791SAO 227588DM CD-4611191
HR 6356HD 154555SAO 253818DM CP-61 5842 FK5 3362
HR 6368HD 154903SAO 253827DM CP-67 3296
HR 6374HD 155035SAO 227699DM CD-4811492
HR 6384HD 155341SAO 244539DM CP-56 8098
HR 6408HD 156091SAO 244613DM CP-59 6954
HR 6416HD 156274SAO 227816DM CD-4611370
HR 6423HD 156331SAO 244631DM CD-4911324
HR 6438HD 156768SAO 244678DM CP-57 8478
HR 6440HD 156838SAO 253903DM CP-62 5558 FK5 3378
HR 6442HD 156854SAO 244685DM CP-56 8191
HR 6447HD 156942SAO 253908DM CP-60 6800
HR 6451HD 157042SAO 227886DM CD-4711484 FK5 3379
HR 6461HD 157244SAO 244725DM CP-55 8100 FK5 645
HR 6462HD 157246SAO 244726DM CP-56 8225
HR 6468HD 157457SAO 244734DM CD-5011269
HR 6471HD 157524SAO 253928DM CP-62 5590
HR 6475HD 157599SAO 244749DM CD-5110881
HR 6477HD 157661SAO 227971DM CD-4511531
HR 6478HD 157662SAO 244755DM CD-5011283
HR 6483HD 157753SAO 244763DM CP-5210662 FK5 3386
HR 6487HD 157819SAO 244770DM CP-55 8144
HR 6500HD 158094SAO 253945DM CP-60 6842 FK5 648
HR 6505HD 158220SAO 244808DM CP-56 8304
HR 6510HD 158427SAO 228069DM CD-4911511 FK5 651
HR 6513HD 158476SAO 228075DM CD-4511626
HR 6525HD 158895SAO 244866DM CP-59 7071
HR 6530HD 159018SAO 244870DM CP-53 8682
HR 6537HD 159217SAO 228162DM CD-4611661
HR 6547HD 159463SAO 244894DM CD-4911577
HR 6549HD 159492SAO 244896DM CP-54 8403
HR 6569HD 160032SAO 228257DM CD-4911616
HR 6572HD 160263SAO 228279DM CD-4611747 FK5 3404
HR 6576HD 160342SAO 244954DM CD-5011474
HR 6585HD 160691SAO 244981DM CD-5111094 FK5 662
HR 6614HD 161420SAO 245044DM CP-55 8312 FK5 3412
HR 6640HD 162123SAO 228490DM CD-4511958
HR 6743HD 165024SAO 245242DM CD-5011720 FK5 1471
HR 6759HD 165493SAO 228734DM CD-4512215
Sometimes called Upsilon1 Ara, more often Nu1; generally no letter.HR 6622HD 161783SAO 245065DM CP-53 8799
Sometimes called Upsilon2, more often Nu2 Ara; generally no letter.HR 6632HD 161917SAO 245072DM CP-53 8812
NGC UGC M PK IC Arp Altri nomi Link
PK 345-8.1IC 1266
PK 334-9.1IC 4642
IC 4646
IC 4651
IC 4652
IC 4653
IC 4655
IC 4656
IC 4658
NGC 6188
NGC 6193C82
NGC 6200
NGC 6204
NGC 6208
NGC 6215
NGC 6221
NGC 6250
NGC 6253
NGC 6300
NGC 6305
NGC 6326PK 338-8.1
NGC 6328
NGC 6352C81
NGC 6362
NGC 6397Lac III-11, C86