loading

Ospite di AstronomiAmo da:
Observatoire de la Côte d'Azur

immagine

Breve curriculum

Dopo gli studi in Fisica all'Università di Torino, Eloisa Poggio consegue nel 2018 il Dottorato di Ricerca presso lo stesso ateneo, in collaborazione con l'Osservatorio Astrofisico di Torino (OATo). Già postdoc OATo, da fine 2020 è Marie Curie Fellow presso l'Observatoire de la Côte d'Azur a Nizza. Il suo campo di ricerca abbraccia la formazione e l'evoluzione delle galassie, osservando la loro dinamica e cinematica, in particolare della Via Lattea. Grazie ai dati GAIA, del cui team fa parte dal 2017, Eloisa Poggio ha dimostrato la presenza di una deformazione variabile (detta "warp") del disco della Via Lattea, probabilmente legata all'interazione con galassie vicine. A partire da questi studi, si è compreso che la morfologia e la cinematica del disco della nostra galassia lasciano un'impronta indelebile anche nella composizione chimica delle stelle. 

Gli interventi