Qualcuno vede fossili su Marte
loading

La vita su Marte sarebbe sotto i nostri occhi, secondo uno studio abbastanza speculativo pubblicato su Entomology. L'autore dell'articolo vede fossili, ali, corpi simili ad api e tanto altro


Fonte W. Romoser - Does insect/arthropod biodiversity extend beyond earth? - The Science of Entomology


Il "fossile" di insetto indicato dallo studio. Crediti: Analysis by Dr. William Romoser
Il "fossile" di insetto indicato dallo studio. Crediti: Analysis by Dr. William Romoser

Le prove della vita su Marte? Già ci sono e sono sotto i nostri occhi secondo uno studio pubblicato su The Science of Entomology. Sulla Terra, individuare sei zampe e una sorta di corpo fa subito inquadrare un organismo come "insetto", e allora perché non dovrebbe valere la stessa cosa sul pianeta rosso?

E così l'analisi delle immagini dei rover marziani si riempiono di fossili di insetti: ali spiegate o ripiegate, zampe, corpi e teste un po' ovunque (se notate un certo sarcasmo non sbagliate) per descrivere insetti simili ad api oppure a rettili. "C'è stata vita e c'è ancora" sostiene l'autore dell'articolo, e la vita esisterebbe con una diversità veramente eccezionale evidenziata da segmenti di corpo, antenne e tanto altro. Laddove le immagini appaiono più sicure (!) è possibile evidenziare le stesse forme anche in altre più sfocate, traendo conferma (!)

"La presenza di organismi superiori implica la presenza di processi di nutriente e di energia, catene e reti alimentari e acqua": il pianeta perfetto è servito, avanti il prossimo! Ma non basta: "Le prove della vita su Marte presentate qui forniscono una base solida per molte altre importanti questioni biologiche, nonché sociali e politiche". 

Scommesse aperte sulla enorme cassa di risonanza che questo articolo potrà avere sui media.