PSR J0453 ha una nana bianca
loading

Scartata la soluzione della coppia di stelle di neutroni: i modelli attuali scartano la possibilità di stelle di neutroni con masse inferiori a 1.2 masse solari


Fonte J0453+1559: a neutron star-white dwarf binary from a thermonuclear electron-capture supernova? arXiv


Eccentricità e periodo orbitale per pulsar del disco galattico. Crediti Tauris e Janka
Eccentricità e periodo orbitale per pulsar del disco galattico. Crediti Tauris e Janka

Un sistema binario di radio pulsar noto come PSR J0453+1559 ha mostrato la propria natura, rivelando la presenza di una nana bianca a far compagnia alla pulsar. Molte pulsar sono presenti in sistemi binari, in corpi celesti composti che si creano quando la componente più massiva si trasforma in stella di neutroni che acquisisce materia dalla stella secondaria. 

Scoperta nel 2019, J0453 ha una rotazione di 45 millisecondi con una massa della primaria di 1.56 masse solari circa. La massa della compagna invisibile, la nana bianca appunto, è stata stimata in 1.17 masse solari. L'orbita reciproca si compie in 4.07 giorni, con eccentricità di 0.11.

Si era inizialmente pensato a una coppia di stelle di neutroni a causa dell'eccentricità orbitale tipica di altri sistemi del disco galattico, ma le nuove osservazioni hanno consentito di ottenere una ipotesi diversa, anche perché le simulazioni di supernova attuali non supportano l'idea di una stella di neutroni con massa al di sotto di 1.2 masse solari. 

La compagna dovrebbe quindi essere una nana bianca derivante da un evento di cattura elettronica termonucleare (tECSN), esplosioni non complete di nuclei degeneri di ossigeno, neon e magnesio.