Nuovi composti organici su Encelado
loading

Nuove tipologie di composti organici - ingradienti degli aminoacidi - sono stati rinvenuti nei pennacchi che fuoriescono da Encelado, luna di Saturno osservata speciale della sonda Cassini.


Fonte N Khawaja et al. Low-mass nitrogen-, oxygen-bearing, and aromatic compounds in Enceladean ice grains, Monthly Notices of the Royal Astronomical Society (2019).


Encelado. Crediti NASA/Cassini
Encelado. Crediti NASA/Cassini

Nuove tipologie di composti organici - ingradienti degli aminoacidi - sono stati rinvenuti nei pennacchi che fuoriescono da Encelado, luna di Saturno osservata speciale della sonda Cassini.

Le prese d'aria del satellite espellono il materiale proveniente dal nucleo mescolandolo all'acqua dell'oceano sotterraneo prima dell'espulsione sotto forma di vapore acqueo e le molecole di nuova scoperta, condensate sui grani di ghiaccio, sono composti azotati e portatori di ossigeno. Sulla Terra composti di questo tipo fanno parte della produzione di aminoacidi, matoni della vita, e su Encelado l'energia dei geyser potrebbe portare allo stesso risultato.

I grani sono stati emessi dalla luna e vanno a comporre l'anello E di Saturno.

La via dei composti organici in una rappresentazione. Crediti NASA/JPL-Caltech
La via dei composti organici in una rappresentazione. Crediti NASA/JPL-Caltech

La scoperta va ad affiancarsi alle grandi molecole organiche insolubili complesse scoperte lo scorso anno.