Acqua sulla super-Terra K2-18b
loading

I dati di Hubble Space Telescope rilevano la presenza di acqua nell'atmosfera di una super-Terra. E' la prima volta che un pianeta di questo tipo, in fascia abitabile, si lascia osservare in dettaglio


Fonte Nature Astronomy - “Water vapour in the atmosphere of the habitablezone eight-Earth-mass planet K2-18 b“ - Angelos Tsiaras


Super-Terra, rappresentazione artistica. Crediti T.Schindler
Super-Terra, rappresentazione artistica. Crediti T.Schindler

Per la prima volta è stata osservata l'atmosfera di una Super-Terra in fascia di abitabilità "teorica" e l'analisi dei dati ottenuti dalla Wide Field Camera 3 (WFC3) di Hubble Space Telescope ha consentito di stabilire la presenza di acqua a configurare almeno il 50% dell'atmosfera, secondo le stime. 

Il pianeta in questione si chiama K2-18b, ha massa pari a otto masse terrestri con un diametro doppio rispetto a quello del nostro pianeta. La sua natura, tuttavia, è ancora incerta visto che potrebbe trattarsi di un pianeta roccioso con atmosfera spessa oppure di un pianeta ghiacciato e ricco di acqua.

Non fatichiamo a pensare come questa notizia potrà avere risalto mediatico fenomenale, magari trascurando il fatto che non sia certa la natura rocciosa del corpo celeste , ma si tratta comunque del primo esopianeta "avvicinabile" al nostro per dimensione (ma non per massa) ad aver svelato la propria atmosfera.