Meteoriti coniche in un viaggio simulato
loading

Una simulazione basata su argille e flussi di acqua riproduce in pieno la forma del 25% delle meteoriti rinvenute sulla Terra: una forma curiosamente conica


Fonte Khunsa Amin el al., "The role of shape-dependent flight stability in the origin of oriented meteorites," PNAS (2019)


La forma dei meteoroidi è varia ma quando vengono ritrovati la forma è solitamente un cono.  Crediti: NYU's Applied Mathematics Laboratory
La forma dei meteoroidi è varia ma quando vengono ritrovati la forma è solitamente un cono.  Crediti: NYU's Applied Mathematics Laboratory

I meteoroidi provenienti dallo spazio esterno hanno forme abbastanza randomiche ma molti di questi, quando giungono a Terra come meteoriti, assumono la forma conica. Gli scienziati hanno ora riprodotto la fisica del volo in atmosfera che porta a questa trasformazione.

Fusioni ed erosioni subite durante il volo sono state riprodotto al New York University's Applied Mathematics Lab. I coni stretti si ribaltano e si rovesciano mentre quelli ampi fluttuano muovendosi avanti e indietro ma è stato scoperto come, tra queste categorie, esistano coni che volano perfettamente dritti, con la punta in testa. Questi coni corrispondono esattamente alle forme di argilla erosa risultante dagli esperimenti portati avanti.

Le forze alla base delle particolari forme sono a lungo rimaste misteriose: la forma delle meteoriti non è quella delle stesse rocce nello spazio visto che subiscono azioni di erosione, fusione e modellazione da parte del volo atmosferico. Il 25% delle meteoriti assume la forma conica.

Per esplorare queste forze, i ricercatori hanno replicato il viaggio tramite oggetti di argilla fatti muovere in un flusso di acqua, ottenendo oggetti conici con lo stesso angolo osservato nelle meteoriti.  Si tratta di un esperimento molto lontano dalla realtà dei fatti visto che, nello spazio, le rocce possono ruotare, muoversi e fluttuare, ma il fatto di essere giunti allo stesso risultato ha portato gli scienziati a chiedersi come mai, evidentemente, anche le rocce assumono una orientazione fissa in prossimità della Terra.