Il pianeta più piccolo per TESS
loading

Si chiama L98-59b e la sua dimensione è inferiore a quella terrestre. Ha due pianeti fratelli, poco più grandi del nostro, ma nessuno è in fascia abitabile. La stella è una nana rossa.


Fonte The Astronomical Journal - “The L 98-59 System: Three Transiting, Terrestrial-size Planets Orbiting a Nearby M Dwarf” - Veselin B. Kostov et al.


I tre pianeti di L98-59. Crediti Goddard Space Flight Center
I tre pianeti di L98-59. Crediti Goddard Space Flight Center

Intorno alla stella L 98-59 ci sono tre pianeti e l'ultimo a essere scoperto dal Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS) è il più piccolo a oggi scoperto dal nuovo cacciatore di pianeti. Si chiama L 98-59b ed è più piccolo della Terra, con una dimensione pari all'80% di quella del nostro pianeta , circa il 10% in meno rispetto al record precedente. Non si tratta del pianeta più piccolo in assoluto (Kepler-37b è il 20% più grande della Luna, ad esempio). Gli altri due pianeti hanno dimensioni pari a 1.4 e 1.6 volte la Terra. Il metodo di scoperta è quello dei transiti.

La stella è una nana rossa di classe spettrale M, con massa pari a un terzo della massa solare e una distanza di 35 anni luce in direzione della costellazione del Pesce Volante.

Il pianeta b è quello più interno e copre una orbita in 2.25 giorni. Alla sua distanza riceve una energia pari a 22 volte quella ricevuta dalla Terra. Il pianeta c orbita con un periodo di 3.7 giorni (radiazione pari a 11 volte quella terrestre) mentre il pianeta d orbita ogni 7.5 giorni, ricevendo una energia pari a 4 volte quella terrestre. 

Nessuno dei pianeti si trova in fascia abitabile.