Due pianeti simili alla Terra e abbastanza vicini
loading

La stella è una nana rossa posta a 12.5 anni luce di distanza e variazioni periodiche indicano la presenza di due mondi leggermente più grandi del nostro pianeta.


Fonte M. Zechmeister et al. The CARMENES search for exoplanets around M dwarfs. Two temperate Earth-mass planet candidates around Teegarden's Star, Astronomy & Astrophysics (2019)


Crediti Instituto de Astrofisica de Canarias
Crediti Instituto de Astrofisica de Canarias

Un team internazionale della University of Gottingen in Germania e dell'Instituto de Astrofisica de Canarias, grazie alla risoluzione dello spettrografo CARMENES a Calar Alto Observatory in Almeria, ha scoperto due nuovi pianeti simili alla Terra intorno a una delle più vicine stelle dei nostri dintorni cosmici. 

La stella, Teegarden, si trova ad appena 12.5 anni luce di distanza in direzione della costellazione dell'Ariete, è una nana rossa e la sua temperatura superficiale è di 2.700°C, con massa pari a un decimo della massa solare. La sua scoperta risale al 2003. 

Tre anni di osservazioni alla ricerca di variazioni periodiche di velocità hanno evidenziato la presenza di due pianeti, entrambi simili a quelli interni del Sistema Solare, un po' più grandi della Terra e posti nella fantomatica zona abitabile, dove l'acqua potrebbe trovarsi allo stato liquido in superficie.

Fascia di abitabilità
Fascia di abitabilità