Sono 1800 le nuove supernovae del Subaru Telescope
loading

Tra le 1800, più di cinquanta sono di tipo Ia mentre cinque sono superluminose. Una spinta verso candele standard sempre più distanti per l'espansione dell'universo


Fonte Naoki Yasuda et al. The Hyper Suprime-Cam SSP transient survey in COSMOS: Overview, Publications of the Astronomical Society of Japan (2019)


Alcune delle supernovae oggetto di studio. Crediti Subaru Telescope
Alcune delle supernovae oggetto di studio. Crediti Subaru Telescope

Tramite il Subaru Telescope sono state individuate ben 1800 nuove supernovae nel distante universo, comprese 58 supernovae di tipo Ia oltre gli otto miliardi di anni luce di distanza, fondamentali per la misura dell'espansione dell'universo. 

Negli ultimi anni i ricercatori hanno riportato una nuova tipologia di supernova , da cinque a dieci volte più brillante delle Ia. Vengono chiamate Super Luminous Supernovae e potrebbero fornire molte indicazioni sulle stelle progenitrici. La loro luminosità consente di rintracciare stelle nelle zone più distanti dell'universo, quello a ridosso del Big Bang .

Per massimizzare la possibilità di catturare queste immagini è stato usato il Subaru Telescope, in grado di generare immagini stellare a alta risoluzione in aree molto grandi di cielo. Ottenendo ripetute immagini della stessa area per sei mesi è stato possibile identificare nuove supernovae durante tutto il loro ciclo: sono cinque le nuove super luminous supernovae, quattrocento circa le Type Ia.