Cinque nuovi pianeti con rivoluzione superiore ai quindici anni
loading

Il telescopio EULER con spettrografo CORALIE consente di scoprire cinque nuovi esopianeti a lunga orbita e di misurare il periodo di altri quattro già noti.


Fonte The CORALIE survey for southern extrasolar planets XVIII Three new massive planets and two low mass brown dwarfs at separation larger than 5 AU


Public Domain
Public Domain

Più di quattromila esopianeti sono stati scoperti a oggi a partire dal 1995 ma la maggior parte è in orbita intorno stretta intorno alla propria stella madre, con periodo di rivoluzione decisamente breve. Questo perché la conferma di un pianeta ha bisogno di più passaggi per poter essere avallata e se un periodo orbitale è molto lungo occorre attendere un tempo altrettanto lungo. Il telescopio EULER della Università di Ginevra (UNIGE), posto in Cile, osserva pianeti tutto il tempo ed è specializzato in quelli a lungo periodo di rotazione, molto interessanti poiché possono essere fotografati in via diretta ma non solo. EULER è stato commissionato nel 1998 ed è dotato di uno spettrografo chiamato CORALIE che consente di misurare le velocità radiali con una accuratezza di pochi metri al secondo per pianeti della massa di Nettuno. 

 

Il programma di monitoraggio dura quindi da venti anni e proprio questo ha consentito di scoprire cinque nuovi esopianeti e di definire le orbite di altri quattro. Tutti i pianeti hanno periodi di rivoluzione tra 15.6 e 40.4 anni, con masse tra 3 e 27 masse gioviane. Ad oggi i pianeti con periodo superiore ai 15 anni sono 26.