La pronta risposta di Giove al vento solare
loading

Per la prima volta tramite la COMICS camera montata sul Subaru Telescope è stato possibile osservare la reazione atmosferica di Giove al variare del vento solare: velocità e profondità


Fonte J. A. Sinclair et al. A brightening of Jupiter's auroral 7.8-μm CH4 emission during a solar-wind compression, Nature Astronomy (2019)


La stratosfera di Giove sensibile a infrarosso. Crediti JUNO/NASA
La stratosfera di Giove sensibile a infrarosso. Le aree più gialle e rosse indicano le regioni più calde.  Crediti Subaru Telescope

Nuove osservazioni da Terra ottenute tramite il Subaru Telescope mostrano come le aurore dei poli gioviani riscaldino l'atmosfera  del pianeta fino a profondità maggiori rispetto a quanto pensato finora, come rapida risposta al vento solare .

Il vento solare - lo Space Weather - impatta Giove, quindi, con un effetto più profondo di quanto visto generalmente. Le aurore polari si verificano quando le particelle energetiche soffiate dal Sole (vento solare) interagiscono e riscaldano i gas posti nell'alta atmosfera. La stessa cosa che si verifica sulla Terra accade anche su Giove ma il calore scende a profondità due o tre volte maggiori rispetto a quanto non succeda sulla Terra, fino alla stratosfera gioviana.

Comprendere come il vento solare interagisca con l'ambiente planetario è una chiave per la comprensione della vera natura dell'evoluzione del pianeta e della sua atmosfera e le nuove osservazioni della camera COMICS (Cooled Mid-Infrared Camera and Spectrograph) montata sul Subaru consentono di associare per la prima volta le variazioni del vento solare e la risposta stratosferica di Giove, scoperta essere molto rapida.

Il riscaldamento si verifica quando la magnetosfera e il vento solare interagiscono depositando energia nell'atmosfera di Giove. Le immagini sono state scattate a distanze temporali inferiori al giorno e mostrano la rapidità nella variazione atmosferica in seguito al vento solare. Crediti NAOJ/NASA/JPL
Il riscaldamento si verifica quando la magnetosfera e il vento solare interagiscono depositando energia nell'atmosfera di Giove. Le immagini sono state scattate a distanze temporali inferiori al giorno e mostrano la rapidità nella variazione atmosferica in seguito al vento solare. Crediti NAOJ/NASA/JPL

 

A distanza di un giorno dall'arrivo del vento solare, la chimica in atmosfera è cambiata con un aumento della temperatura. Una immagine in infrarosso ottenuta durante la campagna di Gennaio, Febbraio e Maggio 2017 mostra chiaramente hot spots nei pressi dei poli, in prossimità delle aurore.