Perché soltanto Encelado ha un oceano sotterraneo
loading

Di cinque lune interne, soltanto Encelado ha un oceano sub-superficiale. Un nuovo modello giunge a spiegare il motivo di questa anomalia nel sistema di Saturno.


Fonte Marc Neveu et al. Evolution of Saturn's mid-sized moons, Nature Astronomy (2019)


Encelado. Crediti NASA
Encelado. Crediti NASA

Una spiegazione plausibile all'esistenza di un oceano sotterraneo su Encelado viene da una simulazione al computer. Saturno ha più di sessanta lune con dimensioni che variano da meno di 300 metri a Titano, più grande di Mercurio. Alcune lune sono molto vicine al pianeta mentre altre sono decisamente distanti. Secondo gli scienziati soltanto Encelado è in possesso di un oceano sub-superficiale e questo fa sorgere una domanda abbastanza ovvia: cosa rende Encelado unico?

Saturno ha cinque lune interne ciascuna delle quali è grande abbastanza da avere un oceano sub-superficiale e vicina abbastanza al pianeta da fondere il ghiaccio. Secondo gli studi passati, ciascuna delle cinque lune dovrebbe essere il risultato di materiale accumulato a partire da detriti posti intorno al pianeta. I modelli finora anno simulato le maree o la geologia ma nessuno finora ha tenuto conto di entrambi i fattori insieme. Il nuovo modello riproduce il comportamento di Saturno e delle sue lune nel corso degli ultimi 4.5 miliardi di anni. Il modello ha mostrato come Encelado abbia sviluppato un oceano sotterraneo grazie alle interazioni gravitazionali con altre lune, interazioni che hanno obbligato Encelado a una orbita più lunga. Non solo: la trazione di Saturno sulla luna provoca continue distorsioni in grado di scaldare l'interno di Encelado. Questo rende Encelado unico: nessuna delle altre quattro lune presenta condizioni simili in grado di permettere all'acqua di restare liquida.