HP1 tra gli ammassi globulari più antichi
loading

Osservazioni dettagliate ottenute dal Gemini Telescope, tramite ottica adattiva, rivelano l'età di HP 1, uno tra gli ammassi globulari più antichi dell'universo.


Fonte L O Kerber et al. A deep view of a fossil relic in the Galactic bulge: the Globular Cluster HP 1, Monthly Notices of the Royal Astronomical Society


L'ammasso globulare HP1 ottenuto tramite ottica adattiva dal Gemini South. Credit: Gemini Observatory/AURA/NSF; immagine composita prodotta da Mattia Libralato dello Space Telescope Science Institute
L'ammasso globulare HP1 ottenuto tramite ottica adattiva dal Gemini South. Credit: Gemini Observatory/AURA/NSF; immagine composita prodotta da Mattia Libralato dello Space Telescope Science Institute

Attraverso una dettagliatissima immagine ottenuta tramite ottica adattiva dal Gemini South è stato possibile valutare al meglio l'età di uno degli ammassi stellari più antichi della Via Lattea e di tutto l'universo. 

HP 1 è un ammasso globulare la cui età è stata stimata in 12.8 miliardi di anni e che rappresenta, di conseguenza, un insieme di stelle tra le più antiche ad oggi mai osservate, una vera finestra verso il passato. Si è sempre ritenuto, peraltro, che ammassi globulari così antichi fossero relegati nelle zone più esterne della galassia , in orbita intorno al centro nella parte più esterna del bulge, e invece HP 1 appare orbitare il centro galattico da una posizione decisamente più prossima. 

HP 1 ripreso dal Gemini Telescope. Crediti Gemini
HP 1 ripreso dal Gemini Telescope. Crediti Gemini

Un ammasso di questo tipo gioca un ruolo importante nella comprensione dell'evoluzione della Via Lattea, creando un ponte tra passato e presente senza bisogno di muoversi molto. Un vero fossile del Big Bang osservato con un dettaglio che prima di oggi apparteneva soltanto a Hubble Space Telescope e che invece, oggi, tramite ottica adattiva è stato raggiunto anche da Terra.

Per misurare la distanza sono state utilizzate stelle variabili di tipo RR Lyrae , giungendo a 21.500 anni luce da noi e circa 6.000 anni luce dal centro galattico, bel all'interno del bulge . Le analisi hanno anche lasciato supporre come HP 1, nella sua storia, sia arrivato a una distanza minima dal centro galattico di appena 400 anni luce.