Una Croce di Einstein per una galassia ad alta formazione stellare
loading

Tramite la massa di un ammasso galattico posto a 3 miliardi di anni luce di distanza, la luce di una galassia distante viene deviata a formare una quasi perfetta croce di einstein


Fonte The Astrophysical Journal Letters - “A new Einstein Cross gravitational lens of a Lyman-break galaxy” - D. Bettoni et al.


La croce gravitazionale J2211-0350 nell’ammasso galattico Rxc J2211.7-0350. Crediti: Esa/Hubble & Nasa, Relics
La croce gravitazionale J2211-0350 nell’ammasso galattico Rxc J2211.7-0350. Crediti: Esa/Hubble & Nasa, Relics

Una nuova lente gravitazionale fa apparire una galassia distante come una Croce di Einstein quasi perfetta: l'immagine distorta dalla massa di un ammasso galattico interposto tra noi e la remota galassia infatti va a formare quattro punti proprio intorno all'ammasso, disposti a croce.

Le immagini sono quelle di Hubble Space Telescope nell'ambito del progetto Relics e l'ammasso galattico che funge da lente è Rcx J2211.7-0350, distante 3.2 miliardi di anni luce in direzione della costellazione dell'Aquario.

La particolarità, oltre alla forma, sta nel fatto che l'oggetto amplificato non è un distante quasar ma una Lyman-break galaxy, una galassia a fortissima formazione stellare. La sua distanza è di 11.7 miliardi di anni luce.