Il deserto di Atacama per le prove marziane
loading

Un rover NASA si spinge nella profondità del deserto cileno alla ricerca di microbi. Un test importante in vista della futura missione su Marte che penetrerà il suolo rosso alla ricerca di vita attual


Fonte Frontiers in Microbiology, DOI: 10.3389/fmicb.2019.00069


Il deserto di Atacama, in Cile, è la zona terrestre più simile a Marte e per questo molti esperimenti vengono svolti in questo luogo. Ricorderete la notizia riguardante microbi in grado di "addormentarsi" in assenza di acqua per risvegliarsi durante i rarissimi allagamenti come quello di due anni fa e lo studio sul quantitativo di acqua limite per dare una chance alla vita
Oggi, un rover della NASA ha rinvenuto la presenza di microbi altamente specializzati distribuiti in zone, con gli scienziati che giurano sul legame con la limitata disponibilità di acqua. 
L'esperimento è servito per dimostrare come un rover possa riuscire a operare e riconoscere microbi in condizioni molto estreme e sotto la superficie di un pianeta , cosa che ci si attenderebbe di trovare su Marte anche se ovviamente si tratta di un esperimento fatto sulla Terra e quindi in condizioni oggettivamente diverse.
Sono stati comunque rinvenuti microbi adattati a livelli molto alti di salinità, molto diversi da quelli precedentemente conosciuti. 
Nel 2020 la NASA e l'ESA si imbarcheranno in una missione che rilascerà un rover sul pianeta rosso, finalizzato all'analisi sub-superficiale e alla ricerca di vita attuale o passata e l'esperimento cileno sarà senz'altro un valido aiuto. A parte la mancanza di acqua, la superficie sperimenta una intensa esposizione all'ultravioletto solare e il suolo risulta molto salino. 
Il rover è opera dell'ingegno della NASA e del Carnegie-Mellon's Robotics Institute e consente di arrivare fino a 80 centimetri sotto il suolo. La missione marziana dovrebbe arrivare a circa due metri di profondità.

Il rover della NASA nel deserto di Atacama. Crediti NASA
Il rover della NASA nel deserto di Atacama. Crediti NASA