Una Via Lattea che si arrotola
loading

Non un disco piatto ma una forma che tende sempre più ad arrotolarsi a causa della forza impressa dal massivo disco interno.


Fonte Dr. DENG Licai et al. - "An intuitive 3D map of the Galactic warp's precession traced by classical Cepheids", Nature Astronomy (2019)


Immagine della Via Lattea distorta. Crediti Dr. DENG Licai et al.
Immagine della Via Lattea distorta. Crediti Dr. DENG Licai et al.

Il disco della Via Lattea non sarebbe affatto stabile e appiattito ma tenderebbe a essere sempre più distorto rispettro al centro secondo uno studio del National Astronomical Observatories of Chinese Academy of Science (NAOC). Vista da distante potrebbe apparire come un disco di stelle che orbita una volta ogni poche centinaia di milioni di anni intorno alla zona centrale ma la spinta della gravità diviene via via più debole man mano che ci si allontana dalle regioni centrali. Nelle regioni più esterne gli atomi di idrogeno che dominano la Galassia non sono confinati in un piano ben definito ma donano al disco una forma a S.

Lo studio si basa su stelle variabili di tipo Cefeide , per le quali le distanze sono misurabili con un grado di errore dal 3 al 5% consentendo la più accurata modellizzazione tridimensionale della Galassia mai ottenuta.

Distribuzione tridimensionale della Via Lattea. Crediti CHEN Xiaodan
Distribuzione tridimensionale della Via Lattea. Crediti CHEN Xiaodan

 

In tre dimensioni, la collezione di 1339 Cefeidi  e del disco di gas si rincorrono molto da vicino il che offre nuove informazioni circa la formazione della Via Lattea.

Uno stesso pattern a S è stato osservato in altre dozzine di galassie e la combinazione dei risultati indica come la torsione della Via Lattea sia tendenzialmente dovuta dalla forza esercitata dal massiccio disco interno.