Il corpo che ha colpito la Luna il 21 gennaio
loading

Da uno studio portato avanti da astronomi e astrofili, ecco i dati riguardanti il corpo impattante la cui natura e velocità dovrebbe aver creato un cratere di almeno cinque metri di diametro


Fonte -


Impatto sulla Luna durante l'eclisse di Gennaio 2019. Crediti Jonathan Ospina, Mauricio Gaviria and Sergio López
Impatto sulla Luna durante l'eclisse di Gennaio 2019.
Crediti Jonathan Ospina, Mauricio Gaviria and Sergio López

Durante l'eclisse di Luna del 21 gennaio 2019, appena dopo l'inizio della fase di totalità, qulcosa ha colpito il nostro satellite generando un breve lampo di luce in una zona poco distante dal bordo visibile. La conferma dell'impatto è venuta dal Midas, sistema di analisi e rilevamento degli impatti lunari. 

Un team di astronomi e astrofili di Colombia e Santo Domingo ha indagato sulla possibile natura dell'oggetto impattante e il 28 gennaio i risultati hanno parlato di un meteoroide di dimensioni comprese tra 10 e 27 centimetri e con massa tra 7 e 40 chilogrammi. La velocità di impatto è stata stimata in 47 mila chilometri orari, misurazioni capaci di creare un cratere dal diametro di cinque metri. Un azzardo è stato fatto anche in termini di provenienza, ipotizzando un'orbita interna dell'oggetto e una provenienza dalla regione dello Scorpione, ma i dati per poter estrarre informazioni simili sono davvero estremamente limitati.  

Il punto di impatto evidenziato da un segno rosso
Il punto di impatto evidenziato da un segno rosso