Una probabile roccia terrestre nei campioni lunari
loading

La storia del bombardamento pesante subito dalla Terra potrebbe essere stata sulla Luna per 4 miliardi di anni prima di essere riportata a casa dalla missione Apollo 14


Fonte Earth and Planetary Science Letters - “Terrestrial-like zircon in a clast from an Apollo 14 breccia” - J.J.Bellucci et al.


Frammento di roccia lunare. Crediti NASA
Frammento di roccia lunare. Crediti NASA

Tra i campioni di roccia lunare riportati dalla missione Apollo 14 potrebbero esserci le tracce della più antica roccia terrestre a oggi conosciuta, risalente all'Adeano (da 4.6 a 4 miliardi di anni fa). 

Gli scienziati del Center for Lunar Science and Eploration (CLSE), appartenente alla NASA, ipotizza che una roccia sia stata fatta schizzar via dalla Terra primordiale a seguito di un impatto con un asteroide o una cometa . L'impatto avrebbe espulso materiale dalla superficie della Terra sparandolo fino alla superficie della Luna, allora tre volte più vicina al nostro pianeta di quanto non lo sia oggi. Qui, la roccia dovrebbe essersi unita ad altri materiali superficiali della Luna fino a determinare la formazione di un unico oggetto. 

Il frammento misura 1.8 grammi di peso e si compone di quarzo, feldspato e zircone, minerali comuni per la Terra ma molto meno presenti sulla Luna. La cristallizzazione appare in linea con le ossidazioni terrestri e le temperature del nostro pianeta. Nulla di simile risulta negli altri 400 chilogrammi di roccia riportate dalle missioni Apollo.

Se questo fosse vero, avremmo sotto le mani un campione della Terra primordiale ma non si tratta dell'unica soluzione possibile: la roccia potrebbe essere totalmente lunare, anche se temperature e pressioni fanno apparire questa ipotesi decisamente più remota.

La Luna si allontana dalla Terra 4 centimetri ogni anno. Questo ha facilitato il viaggio del frammento verso la Luna. Crediti NASA
La Luna si allontana dalla Terra 4 centimetri ogni anno. Questo ha facilitato il viaggio del frammento verso la Luna. Crediti NASA

La roccia dovrebbe essersi cristallizzata 20 chilometri sotto la superficie terrestre in un tempo compreso tra 4 e 4.1 miliardi di anni fa. Dopo l'impatto e il "trasferimento" sulla Luna, il frammento deve aver sperimentato ulteriori eventi di impatto tra i quali uno avvenuto 3.9 miliardi di anni fa dovrebbe averlo fuso parzialmente e sepolto. L'ultimo impatto dovrebbe risalire a 26 milioni di anni fa e deve essere stato in grado di riportare il frammento in superficie. 

Il campione di roccia si trova alla Curtin University in USA e proviene sicuramente dalla Luna, visto che è stato riportato nel 1971 dalla missione Apollo 14.