La maledizione dei giroscopi e HST in Safe Mode
loading

Il Telescopio Spaziale Hubble è attualmente in modalità di Safe: la rottura di un giroscopio di backup consiglia un po' di prudenza. Attualmente esistono problemi di puntamento.


Fonte NASA


Hubble Space Telescope. Credit ESA/NASA
Hubble Space Telescope. Credit ESA/NASA

Alla NASA si lavora per ripristinare il funzionamento di Hubble Space Telescope (HST) dopo che il satellite è entrato in Safe Mode il 5 ottobre alle ore 06.00 pm EDT in seguito al fallimento di uno dei tre giroscopi utilizzati per puntare e stabilizzare il telescopio durante l'attività operativa. Tutto il resto è pienamente funzionante e alla NASA si dicono certi di ripristinare il tutto entro pochi giorni e di tornare a fare scienza con il telescopio delle meraviglie. 

I sei giroscopi di Hubble sono stati sostituiti in toto nel 2009, durante la Servicing Mission 4: sei giroscopi per un telescopio che ne usa tre vuol dire mantenerne tre di backup, ma teoricamente il telescopio può funzionare anche con un solo giroscopio sebbene possano esserci senz'altro difficoltà nel puntare e nel mantenere stabilità. 

Due dei sei giroscopi hanno già dato forfait negli anni passati mentre quello che ha fallito sabato forniva segnali poco incoraggianti già da un anno.

Attualmente sono in corso analisi e test per capire quale strada seguire, ma nel frattempo le operazioni scientifiche sono sospese. Entro poco tempo si saprà se Hubble potrà contare ancora su tre giroscopi oppure se dovrà continuare in modalità ridotta. 

AGGIORNAMENTO 24 OTTOBRE 2018

La NASA annuncia di essere quasi pronta al ripristino dell'attività del telescopio Hubble, in Safe Mode dal 5 Ottobre 2018. L'Agenzia Spaziale effettuerà una serie di test per valutare le performance del giroscopio in condizioni simili a quelle incontrate durante le osservazioni di routine, test al termine dei quali si conta di restituire Hubble alla scienza.  

AGGIORNAMENTO 27 OTTOBRE 2018

Il 27 Ottobre 2018 Hubble riprende a lavorare a regime dopo il Safe mode dovuto a un giroscopio e durato tre settimane. La NASA ha provveduto a un reset del telescopio e a operazioni di scuotimento dello stesso, con cambi repentini di puntamento. Tutti e tre i giroscopi ora sono funzionanti anche se quelli di scorta non sono più a disposizione.

La prima immagine ottenuta il 27 ottobre 2018 da Hubble Space Telescope dopo il Safe Mode riguarda un insieme di galassie nella costellazione di Pegaso, un pezzo di universo che si spinge fino a 11 miliardi di anni luce di distanza, con particolare riguardo alla galassia  ad alto tasso di formazione stellare Dsf2237B-1-Ir. 

L'immagine scattata da Hubble nel Pegaso. Crediti NASA/ESA/HST
L'immagine scattata da Hubble nel Pegaso. Crediti NASA/ESA/HST