New Horizons vede il traguardo di Ultima Thule
loading

Effettuata con successo la prima manovra basata sui dati ottici che la stessa sonda ha inviato a Terra. La New Horizons è in linea con l'appuntamento di Capodanno e Ultima Thule è dove deve stare


Fonte NASA


La posizione di Ultima Thule rispetto alle previsioni. Una accuratezza decisamente eccellente. Crediti NASA/New Horizons
La posizione di Ultima Thule rispetto alle previsioni. Una accuratezza decisamente eccellente. Crediti NASA/New Horizons

Un colpetto di acceleratore è stato imposto alla New Horizons il giorno 3 ottobre, quanto sufficiente a rispettare l'appuntamento di Capodanno con Ultima Thule. La manovra è durata tre minuti e mezzo e la conferma è giunta puntuale, con la traiettoria della sonda modificata da una accelerazione di 2.1 metri al secondo. L'appuntamento con 2014 MU69 è fissato per il 1 gennaio 2019 alle ore 12:33 am EST. 

La sonda New Horizons si trova attualmente a circa 6.35 miliardi di chilometri dalla Terra e a 112 milioni di chilometri da Ultima Thule, posto a 6.6 miliardi di chilometri da noi. Ultima sarà l'oggetto più distante mai visitato da una sonda.

Si tratta della prima manovra effettuata in base ai dati posizionale che la stessa New Horizons ha fornito, utilizzando la navigazione ottica che da qui al fly-by guiderà la New Horizons verso il target, posto a 3.500 chilometri da Ultima Thule.

Le immagini confermano come Ultima Thule si trovi entro i 500 chilometri dal punto stimato, il che è un ottimo risultato vista l'incertezza dell'orbita di questo ogetto.