Coelum Astronomia 225 di settembre è ONLINE
loading

E' on line il numero 225 di Coelum Astronomia, la rivista italiana gratuita di astronomia totalmente sfogliabile on line


Fonte Phys.org


Un’estate rovente Tanti avvenimenti astronomici da rivedere e approfondire! Ci eravamo lasciati con tanti buoni propositi per l'osservazione del Pianeta Rosso, che lo scorso 27 luglio ha raggiunto la Grande Opposizione con la Terra, e della sua congiunzione con l'eclisse totale di Luna, avvenuta proprio lo stesso giorno dell'opposizione marziana. Per tutti voi che avete osservato questi eventi, ma ancor più per chi si è perso lo spettacolo, abbiamo preparato una vasta gallery con le vostre immagini più belle! E la Grande Opposizione non è stato che l'inizio del trionfo estivo di Marte. La grande tempesta di sabbia globale che ha avvolto il pianeta in un manto di mistero già è stata qualcosa di raro e speciale... E l'apprensione per il rover Opportunity che, ad oggi, non ha dato segnali di vita proprio a causa della tempesta, ci ricorda le difficoltà insite nell'esplorazione del Pianeta Rosso. Ma non finisce qui: Marte è stato al centro dell'attenzione dei media globali anche per l'annuncio della scoperta di un lago sotterraneo di acqua liquida, una scoperta davvero importante e tutta italiana. Ce ne parla Roberto Orosei, dell'INAF di Bologna, e capo del team che ha compiuto la scoperta grazie al radar dal cuore italiano chiamato Marsis, installato a bordo della sonda ESA Mars Express. Altri scoop dell'estate hanno visto il ritorno sulle scene mediatiche dell'astronomia multimessaggero. Forse ci eravamo un po' abituati a sentir parlare di astronomia gravitazionale, al punto da considerarla già routine. Ma questa volta i protagonisti sono i neutrini: per la prima volta è stato possibile risalire alla sorgente extragalattica di un neutrino, rilevato dall'Osservatorio IceCube, in Antartide. Si è trattato però ancora una volta di uno sforzo congiunto di numerosi Osservatori: ce ne parlano Renato Falomo e Simona Paiano, del team che ha compiuto la misurazione di distanza del lontano Blazar, origine del neutrino in questione, mentre Giuliana Galati ripercorre per noi la storia della ricerca degli sfuggenti neutrini, capiamo meglio di cosa si tratta e a che punto siamo. Ovviamente i contenuti non si esauriscono qui, altri approfondimenti importanti di cui trovate un assaggio nel consueto sommario qui sotto, oltre alle rubriche per l'osservazione del cielo (questo mese non perdete le comete!) e quelle dedicate all'astrofotografia. Ben ritrovati a tutti e buona lettura! Per vedere tutti gli articoli di Coelum Astronomia n. 225 di settembre 2018, consulta il sommario completo a questo link: https://goo.gl/CW5GmX Coelum Astronomia è gratuito per la lettura digitale su PC, tablet e smartphone ed è disponibile anche per il download in PDF. Leggilo online gratis: https://goo.gl/Mjbd5R   Resta aggiornato con tutte le ultime notizie di astronomia e astronautica, seguici su: Il nostro sito web: http://www.coelum.com La nostra Pagina Facebook: https://www.facebook.com/coelumastronomia Il nostro account Twitter: https://twitter.com/coelum_news La nostra Newsletter: https://goo.gl/XTgD4u