Dalle condriti la vita, nonostante tutto
loading

Uno studio spagnolo-italiano mostra come le condriti carbonacee siano in possesso di proprietà in grado di sintetizzare composti organici in presenza di particolari condizioni


Fonte Phys.org


Le condriti carbonacee sono in grado di sintetizzare composti organici, chiave per la chimica prebiotica. Simili proprietà catalitiche sono del tutto sconosciute su altre rocce terrestri e in altri corpi planetari del Sistema Solare, il che lascia a questo tipo di meteorite un ruolo importantissimo sull'origine della vita nell'universo. I campioni in esame provengono dalla collezione antartica della NASA e derivano da asteroidi e, probabilmente, da comete. Si tratta di meteoriti non differenziate, un fossile della creazione dei planetesimi e questo ci fornisce sia indicazioni riguardanti la costruzione dei blocchi che poi porteranno a formare i pianeti, sia indicazioni su tutto quel che si è verificato al loro interno dopo la formazione.  Sarebbero stati quindi gli asteroidi di questo tipo a incoraggiare la sintesi dei complessi organici e a fertilizzare le superfici dei pianeti con i composti prebiotici.  Gli esperimenti miravano a verificare la capacità di sintetizzare materiale organico a partire da minerali condriti, una volta che questi fossero arrivati sulla Terra senza la sopravvivenza di composti organici primordiali. Durante gli esperimenti, svolti in Toscana, i campioni sono stati trattati per eliminare ogni traccia di materiale organico e sono stati posti a contatto con formamide e acqua marina a 140°C, preventivamente filtrata per evitare la presenza o la contaminazione di qualsiasi organismo vivente.  In un periodo relativamente breve, le condriti hanno visto riprodurre i composti organici complessi.  Una fase di idratazione simile può aver segnato le prime fasi di asteroidi e comete e la proprietà di queste rocce, del tutto sconosciuta a rocce terrestri, viene mantenuta anche dopo l'ingresso in atmosfera e dopo aver perso ogni composto organico durante questa fase.  Un processo simile esalta quindi una vita proveniente da oltre il nostro pianeta, una vita che può nascere in ogni punto del Sistema Solare e dell'universo stesso.    {{condritisole}}