Il vento solare che buca la nostra magnetosfera
loading

Un gruppo di ricercatori svedesi servendosi di dati ESA scopre che il vento solare porebbe attraversare la magnetosfera


Fonte Phys.org


Secondo i ricercatori dell’Istituto svedese di fisica spaziale di Uppsala il vento di particelle cariche che soffia dal Sole verso la Terra portando con sé un potente campo magnetico, sarebbe in grado di attraversare la magnetosfera terrestre. Dai ricercatori dell’Istituto svedese di fisica spaziale di Uppsala arriva una nuova scoperta riguardo la nostra stella: il vento di particelle cariche che soffia dal Sole verso la Terra, e gli altri pianeti del nostro sistema stellare, avendo capacità propria di portare fuori parte del campo magnetico solare, sarebbe in grado di attraversare il campo magnetico terrestre. I ricercatori si sono serviti dei dati forniti dai quattro satelliti dell’Agenzia Spaziale Europea della missione Cluster, una costellazione di satelliti che studia le interazioni tra i campi magnetici che deviano il vento solare fino alla magnetosfera. Gli scienziati svedesi si sono fatti un’idea di come questo possa accadere perciò fanno questa ipotesi: quando due zone di gas elettricamente carichi o plasma e campi magnetici di diverso orientamento si scontrano, le strutture dei campi possono risultare compromesse,. L’azione fra i due campi magnetici può alimentare un’eruzione sulla superficie della stella o cambiare l’energia con cui soffia il vento solare dando origine ad aurore polari, uno spettacolo di colori che incanta la notte artica e che certo gli svedesi conoscono bene. Noi personalmente ci chiediamo quali ripercussioni avremo noi o quali rischi corriamo? {{brezzasolare}}