La vita intorno alle nane rosse è difficile
loading

Non è questione soltanto di potenti flare, ma anche di caratteristiche planetarie: la vita intorno alle nane rosse viene resa più complicata dalle pesanti atmosfere che in genere hanno i pianeti


Fonte Phys.org


  Insomma, intorno alle nane rosse ci si vive oppure no? Da quando si è scoperto che anche queste stelle possono avere pianeti, e basandosi sul fatto che le nane rosse sono il 75% della popolazione stellare complessiva, la ricerca di pianeti abitabili si è spostata drasticamente verso questi mondi.  A sfavore dello sviluppo della vita giocano ovviamente i notevoli flare stellari che le nane rosse, saltuariamente, presentano.  Oggi, uno studio dell'Imperial College London e dell'Institute for Advanced Studies di Princeton, aggiungono anche un ulteriore problema legato all'atmosfera: non è raro che pianeti in orbita intorno a nane rosse detengano una atmosfera in misura pari all'1% della massa del pianeta. Per confronto, la Terra ha una percentuale di un milionesimo, il che indica una atmosfera estremamente pesante. Tanto pesante da mantenere una temperatura troppo elevata; tanto pesante da non venir neanche scalfita dalla radiazione stellare, rimanendo quindi a soffocare il pianeta.  L'unica ancora di salvezza è data dalla massa dei pianeti, visto che secondo lo studio una perdita di atmosfera potrebbe verificarsi soltanto in presenza di pianeti meno massicci della Terra, in stile Marte tanto per intenderci.   A Febbraio 2018 è stato osservato un flare gigante dalla stella AD Leo, posta a 16 anni luce da noi e in possesso di un gigante gassoso a soli 3 milioni di chilometri di distanza. Non è noto se nei paraggi siano presenti anche ulteriori pianeti di taglia terrestre ma i dati hanno consentito di stimare cosa sarebbe accaduto in presenza di un pianeta come il nostro. La buona notizia è che nelle stelle piccole sembra raro il legame tra flare e CME ma d'altro lato l'emissione X sarebbe in grado di spazzar via in un sol colpo lo strato di ozono in atmosfera, il che annienta le possibilità di vita come la conosciamo.      Rappresentazione di flare su nana rossa. {{asassn18di}}