Una stella accesa nel Lupo
loading

Il 23 settembre una "nova" stella si è accesa nel Lupo. Ancora da confermare la natura, ma la stella non è visibile alle nostre latitudini.


Fonte Phys.org


  Il 20 settembre una zona di cielo nel Lupo si mostrava spenta, con stelle non più brillanti della magnitudine 17.5. Quattro notti dopo, come per magia, una stella appare in un binocolo. Una nova, una stella sottoposta a esplosione termonucleare superficiale, quindi senza distruzione del nucleo stellare.  La nova, oggi, è chiamta ASASSN-16kt ed è stata scoperta nell'ambito della All Sky Automated Survey for SuperNovae (ASAS-SN) tramite un telescopio cileno. La nuova stella è riportata su telegramma #9538 e il 23 settembre è stata segnalata a magnitudine 9.1. Attualmente si trova a 6.8 per un incremento di luminosità di circa 24.000 volte. Sta ancora aumentando.  La posizione è AR 15h 29' e declinazione -44° 49.7', nel Lupo.  Una nova si verifica nei sistemi binari stretti, laddove una stella piccola ma densissima come una nana bianca sottrae materia alla stella compagna. La materia spiraleggia nel disco di accrescimento e viene poi incanalata verso la stella, riscandandosi ancora di più fino a detonare.  Non sono fenomeni molto comune, anche se non rarissimi.    {{berillioasassn16k7}}