Una Via Lattea alla seconda vita
loading

Anche la Via Lattea e Andromeda avrebbero sperimentato una evoluzione in genere associata alle galassie più grandi: due popolazioni stellari dovute a due ondate separate di gas in entrata


Fonte The formation of solar-neighbourhood stars in two generations separated by 5 billion years - Nature (Masafumi Noguchi)


La vita della Via Lattea potrebbe aver attraversato una fase di "morte" prima di tornare a essere come la vediamo oggi. Le popolazioni stellari della Galassia appartengono a due distinte epoche e sono generate da due meccanismi diversi intervallati da un periodo dormiente molto lungo, fatto di nascita stellare zero. Si tratta di uno scenario che in passato era stato già associato a galassie molto grandi ma che uno studio del 2018 associa anche alla nostra Galassia. Le stelle memorizzano l'ambiente nel quale sono nate e riportano la memoria sotto forma di elementi chimici e questo evidenzia i due gruppi distinti: il primo è ricco di elementi alfa come ossigeno, magnesio e silicio mentre il secondo è ricco di ferro. L'origine della dicotomia non è chiara ma una risposta può venire proprio dall'evoluzione galattica. La Via Lattea sarebbe così nata tramite l'afflusso di gas freddo dall'esterno (cold flow accretion) con conseguente formazione stellare. Il gas si è arricchito di elementi alfa rilasciati dalle esplosioni di stelle molto massicce e questo ha generato la prima popolazione stellare galattica. Le onde d'urto e il riscaldamento del gas verificatisi 7 miliardi di anni fa avrebbero poi generato un blocco al gas in entrata, reprimendo la formazione stellare.  Durante questa fase di blocco, la morte di altre stelle ha arricchito il gas presente con elementi più pesanti come il ferro. Cinque miliardi di anni fa il gas sarebbe stato di nuovo freddo al punto da innescare di nuovo formazione stellare dando vita alla seconda generazione di stelle alle quali appartiene il Sole.  Lo stesso principio sarebbe applicabile anche alla dicotomia già nota in M 31, spesso ricondotta alla fusione di due galassie distinte.