STEVE in assenza di ioni
loading

Il fenomeno ottico STEVE, dato da bande luminescenti strette a latitudini più basse rispetto alle aurore, sembra scollegato da flussi di ioni in ingresso il che escluderebbe STEVE dalle aurore


Fonte On the origin of STEVE: particle precipitation or ionospheric skyglow? - Geophysical Research Letters (B. Gallardo‐Lacourt et al.)


Le strette scie luminose a bassa latitudine con le quali si manifesta STEVE potrebbero non essere legate al flusso di particelle cariche e veloci viste entrare in ionosfera congiuntamente al fenomeno. In tal caso STEVE non rientrerebbe affatto nella concezione di aurora polare ma sarebbe un fenomeno atmosferico totalmente diverso. I dati studiati sono quelli del 28 marzo 2008 per un evento avvenuto sopra il Canada orientale e il confronto tra immagini e i dati del Polar Orbiting Environmental Satellite 17 mostrano uno scollamento tra i fenomeni visto che il satellite non ha registrato alcun flusso di ioni.