TW Hydrae, il primo acido carbossilico in un disco protoplanetario
loading

Tramite le antenne di ALMA è stato possibile rinvenire acido formico (HCOOH) nel disco circumstellare della stella TW Hydrae, primo esempio di acido carbossilico semplice in un ambiente simile


Fonte First Detection of the Simplest Organic Acid in a Protoplanetary Disk - arXiv (Cécile Favre et al.)


Scoperto il primo acido carbossilico semplice in un disco protoplanetario.   Tramite le antenne di ALMA è stato possibile rinvenire acido formico (HCOOH) nel disco circumstellare della stella TW Hydrae, primo esempio di acido carbossilico semplice in un ambiente simile. La stella dista da noi 194 anni luce ed è una T-Tauri la cui età non raggiunge i 10 milioni di anni, con massa di 0.7 masse solari. Dovrebbe essere orbitata da un pianeta gigante ghiacciato alla distanza di 22 UA.  Il disco ha una massa di 0.006 masse solari e mostra anelli evidenti, solcati da gap che potrebbero essere i segni della formazione planetaria in corso. La campagna osservativa tramite ALMA ha evidenziato la riga a 129 GHz dell'acido formico, con rapporto segnale/rumore pari a 4. Il picco di emissione cade al centro e si estende per oltre 200 UA di distanza dalla stella, anche se la risoluzione non altissima dell'osservazione non consente di evidenziare precisamente il punto di emissione. Rispetto al metanolo (CH3OH) già rintracciato in passato, il tasso di abbondanza dell'acido formico non è più alto di 1.0, comunque maggiore rispetto a quello osservato nelle comete.