Il gas in uscita da Q2343
loading

Attraverso il telescopio spaziale Keck è stato possibile caratterizzare il flusso di gas di alone che circonda una galassia distante 10 miliardi di anni luce. Fondamentale per la comprensione dell'evo


Fonte The Kinematics of Extended Lya Emission in a Low-mass, Low-metallicity Galaxy at z = 2.3* - Astrophysical Journal Letters (Dawn K. Erb et al.)


Q2343-BX418 è una piccola galassia distante 10 miliardi di anni luce, osservata in grande dettaglio dal Keck Observatory. Galassie di questo tipo sono ottime approssimazioni di galassie ancora più distanti e troppo deboli per essere studiate quindi possono dire molto circa l'evoluzione delle prime galassie nate nell'universo. In più, l'alone di gas di questa galassia emette una luce molto particolare, la riga Lyman alpha la cui origine - parlando di aloni di gas - è molto dibattuta. Il processo più gettonato vede un assorbimento e una ri-emissione della radiazione proveniente dalla formazione stellare. Il gas di alone può andare ad arricchire le galassie ma può anche essere in uscita dalle stesse e questi movimenti influenzano il tasso di formazione stellare, quindi le osservazioni del Keck risultano molto importanti per comprendere movimento, velocità e per ricreare una mappa in tre dimensioni delle strutture di alone osservate. Nel caso particolare, il gas appare in uscita con significative variazioni in densità e velocità. Informazioni fondamentali per tracciare la linea evolutiva di una galassia.      Rappresentazione di giovane galassia