Luna, un tempo favorevole alla vita
loading

Secondo uno studio basato sulla quantità di ghiaccio e acqua presenti nel mantello lunare, il nostro satellite potrebbe essere stato abitabile nella sua primissima storia, grazie a pozze di acqua e un


Fonte Was There an Early Habitability Window for Earth's Moon? - Astrobiology (Dirk Schulze-Makuch et al)


In due piccole e precoci finestre di tempo la Luna potrebbe essere stata abitabile, secondo uno studio del 2018: le condizioni superficiali sono state dichiarate sufficienti a supportare la vita, brevemente, dopo la formazione lunare di circa 4 miliardi di anni fa e di nuovo durante il picco vulcanico 3.5 miliardi di anni fa. In queste situazioni la Luna dovrebbe aver sperimentato un eccesso di quantità di gas volatili riscaldati, compreso il vapore acqueo, e questa fuga di gas potrebbe aver creato pozze di acqua liquida superficiali e una atmosfera abbastanza densa da mantenere questa acqua per milioni di anni. Le quantità di ghiaccio di acqua e di acqua nel mantello lunare lasciano ipotizzare che un tempo la Luna fosse in possesso di un campo magnetico più forte, in grado di proteggere forme di vita dal vento solare. La vita potrebbe essere provenuta da impatti diretti sulla Luna ma anche da batteri rimbalzati sulla Terra e piombati poi sul nostro satellite.