Beta Lyrae: dentro il disco che nasconde le componenti
loading

Uno studio intensivo del disco che circonda il sistema stellare di Beta Lyrae riesce a misurare il raggio del disco stesso giungendo a una stima della sua massa e della geometria che domina il sistema


Fonte Physical properties of β Lyr A and its opaque accretion disk - Astronomy & Astrophysics (D. Mourard et al.)


Disco di Beta Lyrae, rappresentazione La stella beta Lyrae è un sistema multiplo circondato da un disco di accrescimento decisamente opaco che tanto può dire circa le modalità di formazione e evoluzione di sistemi simili. Si trova a 1000 anni luce di distanza dalla Terra e il numero di stelle comprese nel sistema è ancora incerto. Una componente, la A, è una binaria di spettro B con temperatura di 13.300 K e un periodo orbitale in aumento, attualmente fissato a 12,94 giorni. La compagna è in fase di scambio massa, con 2.9 masse solari a fronte delle 13.3 della primaria. Il trasferimento di massa ha generato un disco di accrescimento che blocca la vista della compagna, il che rende difficile caratterizzarla. I dati osservativi, ottici e infrarossi, hanno consentito però di testare diversi modelli scoprendo che le parti opache del disco hanno un bordo esterno di circa 30 raggi solari mentre la parte meno densa si spinge fino a 6.5 raggi solari. La massa minima del disco è così stimata tra 0.0001 e 0.001 masse solari. L'inclinazione orbitale del sistema è di 93.5° con una distanza tra le componenti stimata in 1.042 anni luce.