Marte: una atmosfera solidale a qualsiasi altitudine
loading

Variazioni nell'alta atmosfera marziana lasciano intravedere un link tra la bassa atmosfera e l'alta atmosfera: un link che finora non era stato evidenziato in alcun modo.


Fonte Spatial, seasonal and solar cycle variations of the Martian total electron content (TEC): Is the TEC a good tracer for atmospheric cycles? - Journal of Geophysical Research: Planets (Beatriz Sánchez-C


L'atmosfera marziana potrebbe comportarsi come un unico sistema interconnesso, con processi locali in grado di interferire a livelli decisamente più alti. A dirlo sono dieci anni di dati ottenuti da Mars Express, in grado di evidenziare un link tra la bassa e l'alta atmosfera planetaria. Il link è stato evidenziato tracciando la quantità di elettroni in alta atmosfera in base a stagioni, aree e orari: tra 100 e 200 chilometri di altitudini la quantità di elettroni varia con stagioni e orari in seguito a variazioni nell'illuminazione solare ma i cambiamenti sono diversi da quanto i modelli possano far intendere. Un sostanziale incremento si è verificato in primavera "boreale", quando la massa nella bassa atmosfera si impenna a causa della sublimazione del ghiaccio della calotta polare nord. La sublimazione quindi non andrebbe a interferire solo con la bassa atmosfera ma anche con il resto dell'aria marziana. Un sistema globale, quindi.