Encelado e Saturno collegati da onde di plasma
loading

I dati provenienti dal Grand Finale di Cassini mostrano per la prima volta come onde di plasma colleghino direttamente Saturno a Encelado. Le interazioni sono state convertite in file audio


Fonte Enceladus auroral hiss emissions during Cassini's Grand Finale - Geophysical Research Letters (A. H. Sulaiman et al. )


Interazione di plasma Saturno-Encelado Durante le ultime fasi del Grand Finale di Cassini, la sonda ha captato una sorprendentemente potente e dinamica interazione di onde di plasma in movimento tra Saturno, Encelado e i propri anelli, rivelando per la prima volta come le onde possano viaggiare sulle linee del campo magnetico connettendo Saturno direttamente a Encelado, come se percorressero un circuito elettrico. Encelado è una fonte continua di energia e a questa energia Saturno risponde lanciando segnale sotto forma di onde di plasma. Si tratta di un rapporto diverso da quello Terra-Sole: Encelado è immerso nel campo magnetico di Saturno ed è geologicamente attivo, sbuffando vapore acqueo che diviene ionizzato e che va a riempire l'ambiente circostante Saturno. Le interazioni sono state convertite in onde acustiche nel range di sensibilità del nostro orecchio e così, oggi, è possibile ascoltarle.