Da Black Beauty la storia della solidificazione di Marte
loading

L'analisi di una meteorite rinvenuta nel 2011 e dalle rare caratteristiche ha consentito di verificare come il pianeta Marte sia giunto a una crosta solida appena 20 milioni di anni dopo la formazione


Fonte Evidence for extremely rapid magma ocean crystallization and crust formation on Mars - Nature (Laura C. Bouvier et al.)


Il magma liquido che costituiva il primo Marte cristallizzò molto rapidamente, in appena 20 milioni di anni dalla formazione del Sistema Solare (anche se bisogna vedere cosa si intende per formazione del Sistema Solare). Da questo momento dovrebbe essere comparsa una crosta solida in grado di ospitare oceani e quindi acqua e, possibilmente, vita, circa 130 milioni di anni prima che lo stesso processo venisse sperimentato dalla Terra. Questa ipotesi proviene dallo studio di Black Beauty, un meteorite molto raro rinvenuto nel 2011 contenente frammenti di crosta marziana tra i quali il raro zircone. Proprio gli zirconi si prestano molto bene alla datazione delle rocce e alla conservazione di informazioni riguardanti l'ambiente in cui nascono, e per questo motivo è stato accettato il rischio di distruggere parzialmente il meteorite, tanto raro da costare 9 mila euro al grammo.