Medusae Fossae Formation: vulcani sotto accusa
loading

Secondo i dati gravitazionali provenienti da diversi orbiter marziani, la composizione stranamente porosa della zona equatoriale marziana potrebbe derivare da una intensa attività vulcanica.


Fonte The Density of the Medusae Fossae Formation: Implications for its Composition, Origin, and Importance in Martian History - Journal of Geophysical Research: Planets (Lujendra Ojha et al)


  Medusae Fossae Formation   Alcune rocce di Marte potrebbero portare i segni di antiche eruzioni vulcaniche esplosive, in grado di trasportare verso l'alto getti di cenere calda, roccia e gas. La zona è quella di Medusae Fossae Formation, un deposito di rocce insolitamente "morbide" nei pressi dell'equatore osservato per la prima volta negli anni Sessanta del secolo scorso e da allora misterioso per le linee ondulate e brusche interruzioni. A creare questo tipo di paesaggio, grande un quinto degli USA ma 100 volte più massiccio rispetto ai corrispondenti terrestri, potrebbero aver contribuito i vulcani più di 3 miliardi di anni fa. Secondo uno studio del 2018 le eruzioni che hanno formato questi depositi portebbero aver creato alterazioni forti alle condizioni climatiche, alterando la composizione gassosa dell'atmosfera marziana ed espellendo abbastanza acqua da coprire il pianeta con un oceano globale alto nove centimetri. I gas serra potrebbero aver riscaldato la superficie in quantità sufficiente da consentire all'acqua di restare liquida in superficie ma i gas tossici come il biossido di zolfo e l'idrogeno solforato potrebbero aver alterato la chimica superficiale inficiando le possibilità di abitabilità del pianeta rosso.  I dati utilizzati sono quelli gravitazionali provenienti da vari orbiter marziani e hanno consentito di rivelare una struttura nettamente porosa per le rocce della zona: una densità pari a due terzi rispetto al resto della crosta marziana, qualcosa non spiegabile con il ghiaccio ma con il tempo che nel lungo periodo è riuscito a trasformare la cenere in roccia. La lava deve essere stata ricca di elementi volatili, e deve esserlo stata per lungo tempo.