Dai Pilastri della Creazione alla formazione stellare
loading

Osservazioni di dettaglio mai raggiunto evidenziano la presenza, e mappano la dinamica, di deboli campi magnetici la cui presenza potrebbe essere la chiave di volta per la formazione stellare


Fonte First Observations of the Magnetic Field Inside the Pillars of Creation: Results from the BISTRO Survey - Astrophysical Journal Letters (Kate Pattle et al.)


Pilastri della Creazione e campi magnetici La formazione stellare è diretta dai campi magnetici e i miglioramenti tecnologici, unitamente ai nuovi modelli, riescono a fornire sempre più ulteriori indizi. A metà maggio 2018 i Pilastri della Creazione hanno consentito di giungere all'evidenza e alla mappatura di campi magnetici molto deboli. Una nuova mappa che mostra per la prima volta il legame tra magnetismo e la particolare struttura dell'oggetto: i pilastri hanno tratto origine dai campi magnetici e si reggono in piedi grazie a essi. Ne deriva che le stelle possono trarre origine dal collasso di gas indotto dal rallentamento dei campi, i quali assumono direzioni differenti lungo la lunghezza dei pilastri.