Quattro stelle per il sistema EPIC 219217635
loading

Analisi spettroscopiche confermano che il sistema EPIC 219217635 si compone di quattro stelle, divise in due sistemi binari. Le componenti sono simili al nostro Sole.


Fonte EPIC 219217635: A Doubly Eclipsing Quadruple System Containing an Evolved Binary - arXiv (T. Borkovits, S. Albrecht et al.)


  Curva di luce di EPIC 219217635A   Un sistema quadruplo a doppia eclisse è stato scoperto dai dati di Kepler: si chiama EPIC 219217635 e consiste di stelle simili al nostro Sole con masse tra 0.41 e 1.3 masse solari. Durante la Campaign 7 (tardo 2015) di Kepler il sistema fu già identificato come potenziale sistema quadruplo mentre le osservazioni di follow-up hanno certificato la potenzialità tramite osservazioni fotometriche e velocità radiali. Il sistema si trova a 2800 anni luce di distanza e si compone di due binarie a eclisse con periodi di 3.6 e 0.62 giorni, con le binarie separate da 20 UA l'una dall'altra. La stella primaria della coppia A è più grande e più massiccia del Sole di circa il 20% mentre la sua compagna ha raggio di 0.74 raggi solari e 0.68 masse solari. La stella principale di A è luminosa come 2.24 soli e la sua temperatura è di 6473 K. La stella secondaria è meno luminosa e più fredda, splendendo come 0.19 soli e con 4421 K di temperatura.  La stella primaria della coppia B è più grande del 30% del Sole e più massiccia, con temperatura di 6931 K e una luminosità di 3.66 soli. La compagna ha raggio di 1.04 raggi solari e una massa di 0.41 masse solari, con temperatura di 4163 K e luminosità pari a 0.29 soli. Tra le due stelle c'è circolazione di massa. Il sistema potrebbe essere studiato anche da piccoli telescopi terrestri.