Il primo asteroide extrasolare si trova vicino a Giove
loading

Si chiama 2015 BZ509 e il suo tragitto orbitale, totalmente contrario al senso di rotazione del Sistema Solare, suggerisce una origine extra-solare


Fonte An interstellar origin for Jupiter’s retrograde co-orbital asteroid - Monthly Notices of the Royal Astronomical Society: Letters (Namouni e M. H. M. Morais)


Le cose sembrano cambiare a metà 2018: se 'Oumuamua ha destato stupore per la visita estemporanea e fugace effettuata nel Sistema Solare, 2015 BZ509 è probabilmente un asteroide proveniente da un altro sistema planetario che, invece, sembra essersi adattato molto bene al nostro condominio, tanto da restarci. Si trova nell'orbita di Giove ma la sua origine è extra-solare e la prova deriva dall'orbita retrograda decisamente più antica di quanto non fosse inizialmente stimato. Le simulazioni fatte girare mostrano che l'oggetto si è sempre trovato in un'orbita di questo tipo quindi non può aver tratto origine dalla nube molecolare che ha dato vita a un Sistema Solare intero che ruota in direzione a lui opposta. Dal momento che il Sole era, all'atto della formazione, una tra tante stelle nascenti nello stesso ammasso aperto risulta più facile pensare che, all'epoca, uno scambio di rocce rta sistemi planetari in formazione fosse più probabile di quanto non lo sia ora.