Un flare da capogiro
loading

La stella di classe M ASAS-SN 18di rilascia un flare di una violenza difficile da registrare. Ancora una prova sul difficile ambiente intorno alle nane rosse e sulla loro enorme attività magnetica


Fonte ASASSN-18di: discovery of a ΔV∼10 flare on a mid-M dwarf - arXiv (Romy Rodríguez, Sarah J. Schmidt)


Rappresentazione di nana rossa Un flare di dimensioni enormi è stato osservato sulla nana rossa ASASSN-18di,di classe M, a inizio 2018. Sono tanti i flare registrati provenienti da stelle di questo tipo e questa frequenza è dovuta all'elevato livello di attività magnetica di questa classe di stelle. Proprio i flare insegnano molto riguardo le proprietà magnetiche e le dinamo delle stelle. Il nuovo flare deriva da osservazioni portate avanti a febbraio 2018 nell'ambito del progetto ASAS-SN (All-Sky Automated Survey for SuperNovae). La stella ha magnitudine 11.4 e si trova a 7200 anni luce di distanza. Il flare ha portato a un cambio apparente di magnitudine fino a 9.8. L'energia rilasciata è stimata in circa 4.1 undicilioni di ergs, uno dei più potenti.