Età galattica e forma: il legame sembra universale
loading

Uno studio su 843 galassie osservate tramite lo strumento SAMI installato sull'AAT a Siding Spring evidenzia come il legame tra età galattica e variazioni di forma sia presente in tutte le tipologie d


Fonte A relation between the characteristic stellar ages of galaxies and their intrinsic shapes - Nature Astronomy (Jesse van de Sande et al)


I l percorso delle stelle all'interno delle galassie giovani è decisamente ordinato lungo il disco galattico ma man mano che la galassia cresce ed invecchia il loro moto si fa più disordinato in tutte le direzioni. Per misurare la forma delle galassie, alcuni ricercatori a inizio 2018 sono andati a misurare il moto delle stelle con uno strumento chiamato SAMI, montato sull'Anglo-Australian Telescope a Siding Spring. Il campione è stato formato da 843 galassie di tutti i tipi e un ampio range di masse ed ha mostrato una decisa correlazione tra età della galassia e morfologia. Con l'invecchiamento galattico si verificano cambiamenti interni e la galassia può andare a collidere con altre, in eventi che gettano disordine nei movimenti stellari. L'età delle galassie può essere misurata attraverso il colore dominante: blu fornito dalle stelle giovani, rosso da quelle antiche. Il legame tra forma ed età era già noto per le galassie più estreme ma questa è la prima volta che lo stesso legame si certifica per qualsiasi tipologia di galassia a prescindere da massa, forma ed età.