Diamanti di mondi andati perduti
loading

L'analisi di cristalli osservati in un meteorite caduto dieci anni fa nel Sudan mostra come la pressione necessaria alla formazione si sposi con un protopianeta risalente all'inizio del Sistema Solare


Fonte A large planetary body inferred from diamond inclusions in a ureilite meteorite - Nature Communications (Farhang Nabiei et al)


Il meteorite oggetto dello studio Tracce di un pianeta fuggito dal Sistema Solare potrebbero essere racchiuse in un frammento di meteorite caduto sulla Terra, nel deserto del Sudan nel 2008. L'analisi dei diamanti all'interno di Almahata Sitta (il meteorite) conducono infatti a un protopianeta di 4.55 miliardi di anni fa. I cristalli osservati richiedono enormi pressioni per formarsi e non possono essere il risultato di uno shock, ma di una crescita avvenuta all'interno di un pianeta. La pressione richiesta necessita di un pianeta grande almeno come Mercurio, ma più probabilmente come Marte, qualcosa che nel Sistema Solare primordiale poteva essere presente in misura molto superiore a quanto non lo sia oggi.