I cicloni di Giove in tre dimensioni
loading

A partire dallo studio approfondito dei poli di Giove e dei cicloni che li dominano, elaborata una sequenza in tre dimensioni altamente spettacolare.


Fonte - - European Geosciences Union General Assembly (INAF)


Attività gioviana in 3D Lo strumento Jiram (Jovian InfraRed Auroral Mapper) a bordo della sonda Juno ha spiato da vicino cicloni e anticicloni ai poli di Giove e dai dati è stata estrapolata una sequenza tridimensionale in grado di farci "sorvolare" la zona in infrarosso scendendo fino a una profondità di 70 chilometri. Le aree in giallo sono le più calde (più basse), con temperature intorno ai 260 K (-13°C) che si abbassano fino a 190K (-83°C). Il modello elaborato sul meccanismo in grado di alimentare il campo magnetico di Giove rivela qualcosa di inatteso: irregolarità impreviste, zone a intensità magnetica estremamente alta e asimmetria tra i due emisferi, qualcosa da comprendere ancora al meglio.