Glitches della pulsar della Vela
loading

La pulsar della Vela è uno dei più famosi esempi di pulsar in grado di sperimentare accelerazioni improvvise nel tasso di rotazione. Alla base, forse, uno scollamento di velocità tra crosta dura e nuc


Fonte Alteration of the magnetosphere of the Vela pulsar during a glitch - Nature (Alteration of the magnetosphere of the Vela pulsar during a glitch)


Pulsar della Vela. A volte le pulsar sperimentano improvvise impennate nel tasso di rotazione, fenomeni noti come "glitches". Circa il 5-6% delle pulsar note vanno incontro a simili eventi e uno degli esempi più famosi è la pulsar della Vela, che ha visto un nuovo evento a fine 2016 e una possibile spiegazione a inizio 2018. L'oggetto ruota 11.2 volte al secondo ed è stato scoperto nel 1968 alla distanza di 1000 anni luce, resto di una supernova di 11 mila anni fa. I glitches si verificano, per questa pulsar, ogni tre anni circa anche se si tratta di fenomeni non prevedibili. L'impennata in rotazione è stata verificata il 12 dicembre 2016 e si è accompagnata alla perdita di un "battito" e a un comportamento anomalo in grado di fornire informazioni su variazioni magnetiche.Questi fenomeni sono ancora misteriosi ma l'ipotesi prevalente prevede per le pulsar una crosta particolarmente dura unitamente a un nucleo superfluido: la crosta esterna rallenta mentre il superfluido ruota separatamente alla stessa velocità di sempre, anche se si tratta di una semplificazione enorme di un modello ben più complesso. A distanza di tre anni la differenza nella velocità di rotazione tra i due strati potrebbe essere divenuta troppo grande e il nucleo potrebbe indurre la crosta a una nuova accelerazione: i dati sembrano mostrare come siano sufficienti 5 secondi per l'accelerazione.