Dentro l'origine del getto di 3C 84
loading

Osservazioni di grande dettaglio sono state ottenute relativamente alla zona prossima al buco nero che alimenta il getto della galassia attiva 3C 84: nuovi dettagli per la formazione di queste struttu


Fonte A wide and collimated radio jet in 3C84 on the scale of a few hundred gravitational radii - Nature Astronomy (G. Giovannini et al.)


L'accuratezza delle riprese cresce sempre più e così anche il getto proveniente dal buco nero supermassiccio al centro di 3C 84 (anche nota come NGC 1275 e Perseus A) viene esaltato in nuove immagini del 2018, in grado di arrivare in luoghi spazialmente vicini al buco nero con un miglioramento di un fattore 10. Uno dei misteri dei getti riguarda proprio la loro origine, vista la difficoltà di arrivare fino alle zone più prossime al buco nero, ed è subito balzato agli occhi che già a questa piccola distanza il getto appare decisamente ampio, più delle attese. Una ampiezza simile può implicare il fatto che parte del getto sia lanciato dalla parte esterna del disco di accrescimento che circonda il buco nero. Il getto di NGC 1275 è risultato anche molto diverso da quello della vicina galassia M87, l'unica galassia confrontabile in quanto a bontà di dettagli ripresi: la differenza può essere dovuta alla diversa età dei getti visto che NGC 1275 ha rinvigorito il proprio sbuffo poco più di un decennio fa e si sta ancora formando.