Tettonica: non è poi così essenziale alla vita
loading

Un nuovo lavoro sembra spazzar via anche un altro vincolo all'abitabilità di un corpo celeste: la tettonica non sembra più così essenziale


Fonte Exoplanet Biosignatures: Future Directions - arXiv (Sara I. Walker et al.)


Le scoperte al di sotto delle lune ghiacciate del Sistema Solare hanno fatto crollare di colpo il concetto di Fascia di Abitabilità legata alla sola distanza dalla propria stella. La ricerca di vita al di fuori della Terra investe oggi biologi, astronomi, planetologi e altre forme di collborazion in un team della NASA chiamato Nexus for Exoplanet System Science (NExSS). In particolare è l'energia interna dei pianeti, e l'associata attività tettonica-vulcanica, a destare molto interesse in termini di influenza sul clima e sulla effettiva abitabilità.  La vita, qualsiasi sia la definizione che vogliamo darne, ha bisogno di energia e il Sole è soltanto una delle fonti di energia alla quale si affiancano l'energia interna dei pianeti dovuta a decadimento radioattivo ma anche energia indotta da forze mareali. La necessità di una tettonica sui pianeti sembra diventare un altro parametro del quale si può fare a meno: si tratta di una possibile manifestazione dell'energia interna di un pianeta ma è soltanto una delle varie opzioni. Sulla Terra il ruolo del movimento della crosta è quello di modulare il clima ma modelli sempre più precisi sembrano ridurne l'importanza.