Caratterizzazione fisica di due esopianeti di uno stesso sistema
loading

I dati di HARPS consentono di stimare la massa di due esopianeti nonostante il rumore espresso dalla variabilità stellare. Uno è un mondo oceanico e si trova intorno a HD 106315.


Fonte Precise masses for the transiting planetary system HD 106315 with HARPS - Astronomy & Astrophysics (S. C. C. Barros et al.)


Transito stellare Due esopianeti intorno alla stella HD 106315 sono stati caratterizzati in maniera molto precisa a fine 2017: scoperti da Kepler tramite il metodo dei transiti, il pianeta b mostra un periodo orbitale di 9.5 giorni e un diametro di 2.44 diametri terrestri mentre il pianeta c ha un periodo di 21 giorni e un diametro di 4.35 diametri terrestri. La velocità radiale ha consentito di ottenere la massa dei pianeti nonostante la variabilità della stella, fonte di rumore estremo: lo spettrografo HARPS di ESO ha consentito di stimare masse pari a 12.6 e 15.2 masse terrestri mostrando come il pianeta c (il secondo) sia in possesso di un evidente involucro gassoso di idrogeno e elio mentre il pianeta b sia composto al 50% da roccia e dal 9 al 50% da acqua, rappresentando quindi un mondo d'acqua.