Controparte radio per una pulsar che finora prestava solo il lato X
loading

Osservazioni effettuate tramite il Giant Metrewave Radio Telescope in India riescono a trovare quel che sembra la controparte radio di una emissione X intorno a una pulsar scoperta nel 2003. Informazi


Fonte Discovery of a radio nebula around PSR J0855-4644 - arXiv (C.Maitra, S.Roy, F.Acero, Y.Gupta)


  Immagine radio della PSR J0855-4644   Una pulsar è stata scoperta nel 2003: fu stata chiamata PSR J0855-4644 ed è una pulsar altamente energetica distante 3000 anni luce in direzione della Vela. Intorno alla pulsar, una nebula a emissione X è stata scoperta molto presto tramite le osservazioni di Chandra X-Ray Observatory e di XMM-Newton ma la controparte radio è stata rilevata soltanto a inizio 2018 dal Giant Metrewave Radio Telescope (GMRT) in India. Il legame tra emissione X e emissione radio potrebbe fornire molte indicazioni per la comprensione delle Pulsar Wind Nebulae (PWeN): secondo gli astronomi le pulsar perdono una parte significativa di energia tramite venti relativistici che, interagendo con l'ambiente esterno, producono una nube di sincrotrone la cui energia va dal radio alla banda X e proprio la detection di una controparte diffusa nello spettro radio (1.35 GHz) intorno a PSR J0855 sembra avallare questa teoria. L'emissione radio sembra parzialmente coincidente con l'emissione X della nebula ma è decisamente più ampio (1.43 anni luce) e simmetrico rispetto alle osservazioni di Chandra ma compatibile anche in dimensione con le osservazioni diffuse di XMM-Newton.  Dal momento che gli elettroni a maggiore energia X si raffreddano più velocemente, il numero di particelle X decresce altrettanto velocemente con la distanza dalla pulsar il che porta a un diametro minore rispetto alla controparte meno energetica. L'emissione radio forma una sorta di anello intorno alla pulsar, con una regione più brillante nella zona a sud-est. Due strutture più allungate si estendono in direzione nord-ovest. La morfologia sembra raccontare la storia di un bow-shock.